Coldiretti: a Castel di Lama il tentativo di guinness trainato da boom di carne locale

carne 2' di lettura 31/08/2011 -

Il tentativo di raggiungere il Guinness dei primati per il più grande piatto di carne previsto per giovedì 1° settembre, a Piattoni di Castel di Lama è una dimostrazione dello straordinario successo della carne di razza marchigiana che in dieci anni ha visto la produzione aumentare del 31 per cento.



A sottolinearlo è la Coldiretti Ascoli Fermo alla vigilia della sfida che la fiera del SS Crocifisso, con la Rassegna agricola picena, lancerà alla cittadina del Texas attuale detentrice del primato, in collaborazione con Associazione allevatori e Bovinmarche. Le polpette utilizzate per il maxipiatto saranno tutte rigorosamente a base di carne marchigiana. Dopo aver rischiato l’estinzione, questo tipo di Razza Bovina ha visto i capi allevati passare in un decennio da 41mila a 54mila (di cui 25mila nelle Marche), con un aumento del 31 per cento (elaborazione Coldiretti su dati Anabic), e nonostante ciò la richiesta da parte dei consumatori arriva spesso a superare l’effettiva offerta.

Nell’ascolano gli allevamenti attivi sono 250, con circa 4.000 capi. Tentativo di record a parte, la Rassegna agricola picena aprirà ufficialmente i battenti venerdì 2 settembre con la tavola rotonda “Botteghe: il made in Italy nel piatto” promossa dalla Coldiretti Ascoli Fermo per presentare il progetto delle Botteghe di Campagna Amica, la prima rete di vendita diretta organizzata degli agricoltori che anche nel Piceno vedrà l’apertura di alcuni punti vendita.

L’appuntamento è per le ore 11 nella sala convegni della fiera. Vi prenderanno parte Claudio Filipuzzi, presidente Consorzio Produttori di Campagna Amica, Paolo Mazzoni, presidente Coldiretti Ascoli Fermo, Paolo Petrini, vicepresidente Regione Marche, Adriano Federici, presidente Camera di Commercio di Ascoli Piceno, Stefano Galli, presidente Associazione Agrimercati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2011 alle 18:47 sul giornale del 01 settembre 2011 - 842 letture

In questo articolo si parla di attualità, coldiretti, coldiretti marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/oSL





logoEV