Acquaviva: esplosione in un vecchio casolare, nessuna vittima

incendio vigile del fuoco 1' di lettura 04/04/2012 - Probabilmente un corto circuito all'origine dell'esplosione, avvenuta nelle campagne di Fontemercato di Acquaviva, in un casolare abbandonato.

Sul posto i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, incaricati delle indagini, che dai primi accertamenti hanno ipotizzato un corto circuito provocato dal vecchio impianto elettrico. Le fiamme poi si sarebbero estese negli altri locali del casolare, utilizzato come rimessa per gli attrezzi agricoli.

La violenta esplosione, che fortunatamente non ha provocato feriti o morti, sarebbe dovuta alle bombole del gas ancora all'interno del casolare che, con il calore dell'incendio, sono esplose devastando il pavimento e parte del tetto.






Questo è un articolo pubblicato il 04-04-2012 alle 00:10 sul giornale del 04 aprile 2012 - 683 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, vigili del fuoco, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/xmg