Chiusura temporanea della pesca sportiva dal 10 al 14 aprile

pesca sportiva 1' di lettura 04/04/2012 - La Provincia informa che, per mantenere a norma il livello di pescosità delle acque interne e immettere circa 9 quintali di trote fario (di cm. 22 – 24), l’attività di pesca sportiva sarà sospesa temporaneamente (nelle zone di cat. A e B) dal 10 al 14 aprile. Lasso di tempo utile per svolgere le operazioni di ripopolamento ittico che riguarderanno i fiumi Aso e Fluvione (mercoledì 11 aprile); il Tronto (e suoi affluenti) e il Castellano (giovedì 12 aprile).

Si tratta di un provvedimento adottato dalla Giunta Provinciale che ha sospeso temporaneamente il calendario piscatorio, resosi necessario al fine di completare il piano di semine dei corsi d’acqua interrotto, lo scorso mese di febbraio, a causa delle abbondanti precipitazioni nevose. L’Amministrazione rende noto, inoltre, che gli agenti della Polizia Provinciale vigileranno sul territorio per verificare il pieno rispetto del provvedimento e che saranno comminate sanzioni amministrative (da 100 a 300 euro) ai trasgressori. “Si conferma il ruolo della Provincia a tutela dell’ambiente e in difesa degli equilibri dell’ecosistema interno attraverso azioni mirate e previdenti - spiega il Presidente Piero Celani – in tale direzione si inserisce questo intervento preso dall’Ente in piena sintonia e in ascolto alle Associazioni Piscatorie del Piceno”. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi agli uffici del Servizio “Caccia e Pesca” chiamando i numeri: 0736 - 277704 - 277744.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2012 alle 17:06 sul giornale del 05 aprile 2012 - 713 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, pesca sportiva

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/xoO