Innovazione tecnologica delle imprese: pubblicata la graduatoria dalla Provincia

3' di lettura 05/07/2012 - Per l’economia del territorio è arrivato un momento particolarmente significativo ed importante: è stata infatti presentata giovedì la graduatoria finale delle imprese beneficiarie degli incentivi per l’innovazione tecnologica e modernizzazione fortemente voluti dalla Provincia per il rilancio del tessuto produttivo locale.

Il Presidente della Provincia Piero Celani e l’Assessore al Lavoro Aleandro Petrucci hanno illustrato contenuti e cifre di questa misura, finanziata dal Fondo Sociale Europeo, che mette a disposizione risorse per ben 3 milioni e 300 mila euro fruibili a breve dalle aziende picene. Presente anche la dirigente del Servizio competente dott.sa Matilde Menicozzi e lo staff al completo referente del progetto.

In totale su 676 domande inoltrate ne sono state ammesse a finanziamento 297, circa il 49% di quelle presentate, con la possibilità quindi di mettere immediatamente in campo circa 200 consulenti che lavoreranno per 6 mesi al servizio delle imprese in settori cruciali, quali: marketing, comunicazione, imprenditorialità, ricambio generazionale, internazionalizzazione, organizzazione, produzione logistica e commerciale, design, amministrazione, finanza e controllo, sicurezza e ambiente.

Omogeneo e ben distribuito su tutto il territorio il numero dei progetti finanziati: 114 riguardano infatti il comprensorio di Ascoli Piceno, 100 sono quelli che interessano la costa (di cui 60 nella sola San Benedetto) e di rilievo anche la presenza di imprese dell’area montana.

“Ritengo che queste risorse rappresentino un positivo segnale di inversione di tendenza per le aziende del Piceno che ritrovano fiducia ed entusiasmo per ripartire – ha dichiarato il Presidente Celani – per la prima volta viene, infatti, fornito un aiuto concreto e consistente al tessuto produttivo e, soprattutto, alle piccole e medie imprese che costituiscono la ‘spina dorsale’ del Piceno.

Il numero delle domande è stato altissimo e questo dimostra l’aspettativa verso questo intervento volto ad accrescere la competitività del sistema locale – ha aggiunto Celani – sottolineo inoltre con viva soddisfazione la qualità delle proposte presentate che attesta la vitalità di un territorio che ha idee e creatività e vuole rilanciarsi puntando proprio sull’innovazione di processo e di prodotto”.

“Con questo progetto raggiungiamo due obiettivi – ha evidenziato l’Assessore Petrucci - le aziende potranno fare progetti innovativi e, nel contempo, incentiviamo la crescita di una classe di ricercatori di professionisti per dare un valore aggiunto alle aziende. Ringrazio la dottoressa Menicozzi e tutto lo staff del Servizio Formazione Professionale che hanno lavorato con grande impegno e che continueranno a lavorare nei prossimi mesi per gli iter previsti”.

La dott.sa Menicozzi è poi entrata nel dettaglio tecnico dell’iniziativa “nei prossimi giorni – ha sottolineato la Dirigente - le imprese beneficiare saranno chiamate a produrre la documentazione richiesta ed entro 30 giorni dovranno essere avviati i progetti che saranno completato in 180 giorni. Tempi quindi rapidi – ha aggiunto la Menicozzi – e se la Regione Marche attiverà ulteriori fondi, potremmo scorrere nella graduatoria ed accogliere quindi altre domande, senza necessità di altri bandi e formalità”.

Si ricorda agli interessati che possono consultare on-line la graduatoria stilata, visitando il sito internet all’indirizzo www.provincia.ap.it (sul portale del Lavoro e della Formazione Professionale).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2012 alle 17:55 sul giornale del 06 luglio 2012 - 804 letture

In questo articolo si parla di economia, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, innovazione tecnologica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BfG





logoEV