Raccolta differenziata, consegna dei kit a 7 Comuni del Piceno

3' di lettura 12/09/2012 - Risultati incoraggianti per la Provincia di Ascoli Piceno nel campo della raccolta differenziata della frazione organica: è quanto è emerso stamani nel corso della tavola rotonda tenutasi nella sala congressi della Protezione Civile picena promossa dall’Assessorato all’Ambiente in collaborazione con la Regione Marche.

All’incontro, alla presenza di numerosi sindaci e amministratori del Piceno, sono intervenuti in rappresentanza di Palazzo San Filippo il Presidente Piero Celani e l’Assessore provinciale all’Ambiente Andrea Maria Antonini, mentre per la Regione Marche l’Assessore Sandro Donati e il dirigente del Servizio “Green Economy e Ciclo rifiuti” dott. Piergiorgio Carrescia. Presenti anche il responsabile dei rapporti con il territorio per il CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) dott. Pierluigi Gorani e il dott. Paolo Pula in rappresentanza dell'azienda “SECIT” che gestisce il compostaggio della frazione organica della città di Ascoli. In sala anche il Dirigente del Servizio Ambiente dott. Serafini, esponenti del mondo sindacale, della Comunità Montana e della sezione picena di Legambiente.

“Prosegue e si conferma l’azione della Provincia nell’ambito della raccolta differenziata in tutto il territorio che si attesta, nel 2011, intorno al 38% – ha spiegato in apertura l’Assessore Antonini – un trend certamente positivo, ma ancora distante alla soglia del 65% come prevede la normativa di riferimento. Mi preme ribadire come la Provincia, negli anni, abbia realizzato e coordinato una serie di importanti interventi come: la gestione dei rifiuti speciali, l’incentivazione della raccolta porta a porta, l’implementazione della raccolta differenziata, il rafforzamento della discarica di Relluce oltre ad una capillare azione di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza attraverso anche i centri del riuso, nelle sedi di Ascoli e San Benedetto. L’incontro di quest’oggi – ha concluso l’Assessore – darà il via, inoltre, ad un’importante azione progettuale con il coinvolgimento della Comunità Montana e del Comune di Montemonaco, finora non beneficiarie di risorse in tale ambito, e la consegna dei kit per la raccolta ai rappresentanti di altri 7 Comuni del Piceno che, da fin da domani, saranno in prima linea in questo fondamentale ambito per tutto il contesto provinciale”.

Dello stesso avviso, il Presidente Celani che ha sottolineato i buoni risultati ottenuti finora dall’Amministrazione tramite un’azione sinergica e mirata posta in essere con i Comuni e i referenti della comunità. Il Presidente ha poi ricordato come Ascoli sarà sede dell’Assemblea Territoriale d’Ambito, un evento che costituirà “un prezioso momento di confronto e di dialogo tra tutte le realtà locali chiamate a dare vita un’offerta più incisiva ed omogenea sempre a garanzia della salute dei cittadini e della tutela ambientale. Di fatto – ha aggiunto il Presidente – è impegno di tutti, in particolare degli amministratori sostenere la raccolta differenziata, attraverso l’utilizzo anche di processi e strumenti tecnologici”. E’ stata la volta dell’Assessore Donati che ha evidenziato l’impegno della Regione a favore delle realtà provinciali che, complessivamente, raggiungono la media del 49%. A seguire si sono tenute le relazioni del dott. Gorani incentrata sulle funzioni e competenze del CONAI e del dott. Carrescia che ha spiegato come si è abbassato notevolmente il livello di produzione dei rifiuti nelle Marche e come nella provincia di Ascoli la produzione pro-capite annua di rifiuti è passata da 548 kg del 2009 al 524 kg del 2011.

Al termine dei lavori si è tenuta infine, nell’area antistante alla sede della Protezione Civile, la consegna dei kit per la raccolta differenziata ai 7 comuni (Carassai, Cossignano, Force, Montedinove, Montalto, Montefiore e Rotella) coinvolti dall’iniziativa. In tutto la Provincia ha consegnato 114 pattumiere, 2023 cestelli e 380.000 sacchetti bio.









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2012 alle 18:57 sul giornale del 13 settembre 2012 - 1099 letture

In questo articolo si parla di attualità, raccolta differenziata, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/DKS





logoEV