Precipita da un'impalcatura, 40enne in gravissime condizioni

impalcatura 1' di lettura 19/09/2012 - Precipita dall’impalcatura alta 3 metri e sbatte violentemente la testa per terra. Un 40enne ascolano ricoverato in gravissime condizioni.

Erano circa le 13 di mercoledì quando A.A., titolare di una ditta di costruzioni, salito sull’impalcatura in via Indipendenza a Sant’Egidio alla Vibrata avrebbe perso l’equilibrio precipitando a terra.

Ancora sconosciute le cause dell’incidente. Immediatamente soccorso dal fratello, che stava lavorando con lui, il 40enne è stato soccorso e trasportato all’ospedale di Sant’Omero. I medici, date le gravissime condizioni cliniche, hanno deciso di trasferirlo nel reparto di rianimazione dell’ospedale Mazzini di Teramo. Sull’episodio indagano i carabinieri.






Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2012 alle 23:38 sul giornale del 20 settembre 2012 - 957 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/D2F

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV