Marino del Tronto: presentato 'Il mosaico dei ricordi', la pubblicazione curata dai detenuti

Il mosaico dei ricordi 1' di lettura 10/01/2013 - Una nuova iniziativa di socialità e cultura ha interessato il carcere di Marino del Tronto dove alcuni detenuti della casa circondariale hanno curato testi ed illustrazioni di un piccolo volume "Il mosaico dei ricordi" che racchiude memorie, immagini, situazioni di momenti felici di vita vissuta.

Il progetto, portato avanti dal'associazione di volontariato "Papa Giovanni XXIII" con il patrocinio del Ministero della Giustizia, della Provincia, del Comune di Ascoli e dell'Ordine dei Giornalisti delle Marche, è stato reso possibile dalla Direttrice dell'Istituto di pena dott.ssa Lucia Di Feliciantonio, da sempre impegnata a promuovere attività che possano collegare il complesso mondo carcerario con l'esterno a fini rieducativi.

La pubblicazione, edita gratuitamente da Arti Grafiche Picene S.r.l., è stata presentata nel carcere ascolano nel periodo imminente alle festività alla presenza del Presidente della Provincia Piero Celani, dell'Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Ascoli Donatella Ferretti, della Direttrice Di Feliciantonio e degli operatori dell'associazione impegnati attivamente all'interno del penitenziario.

Alcuni detenuti hanno letto con partecipazione e commozione testi di questo libro che raccoglie, insieme a disegni ed illustrazioni, episodi gioiosi come la nascita di un figlio, il primo motorino, ricordi d'infanzia ed altre storie di vita.

Il Presidente Celani ha espresso vivo apprezzamento per questa iniziativa ribadendo che "il carcere costituisce non solo un luogo di espiazione, ma anche di recupero dove chi 'ha sbagliato' possa riappropriarsi della propria vita e ricominciare".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2013 alle 16:28 sul giornale del 11 gennaio 2013 - 900 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, il mosaico dei ricordi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/H5j





logoEV