Senigallia: simulano un incidente in bici per truffare un anziano, denunciati due ascolani

Bicicletta 1' di lettura 16/01/2013 - Sono stati denunciati in stato di libertà dai Carabinieri della stazione di Senigallia per truffa e furto aggravato due pregiudicati per aver simulato un incidente ai danni di un anziano. Nei guai sono finiti due ascolani.

Si tratta di S. M., nato a Bari, classe 1979, residente a Monteprandone, e N. E., nato a Bari, classe 1975, residente a Massignano, entrambi celibi e disoccupati. I militari, nel corso degli accertamenti, hanno appurato che nella mattinata del 31 luglio scorso S. M., nel percorrere mentre percorreva via Palestro a bordo di una bicicletta, incrociando un’auto condotta da un senigalliese, pensionato, ha simulato una caduta conseguente all’urto avuto con il mezzo.

A quel punto S. M. si è fatto consegnare la somma di 50 euro quale risarcimento concordato per la rottura dei suoi occhiali, mentre N. E., approfittando successivamente della lontananza dal veicolo dell'anziano, distratto con una futile scusa da S. M., rubava dal sedile dell'auto, il borsello del conducente contenente 500.






Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2013 alle 16:43 sul giornale del 17 gennaio 2013 - 1376 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, bicicletta





logoEV