Al via il corso per interpreti di lingua inglese

Union Jack 1' di lettura 20/03/2013 - Ha preso il via mercoledì 20 marzoi nel “Centro Locale per la Formazione Industriale” di via Cagliari il corso di formazione in “Interprete traduttore di lingua inglese” promosso dalla Provincia e finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo.

Ad accogliere gli allievi e introdurre il programma è stata la direttrice dott.sa Fiorenza Pizi, alla presenza dei funzionari del Servizio Danilo Barullo e Stefano Girolami. L’iniziativa si articola in un ciclo didattico di 400 ore, di cui 286 teoriche e 22 pratiche (laboratorio di informatica) arricchite anche da uno stage all’estero di due settimane in calendario a giugno. Oltre a materie professionalizzanti, come grammatica e conversazione in lingua inglese (circa 230 ore), gli allievi avranno modo di approfondire tematiche d’interesse e attualità quali sicurezza, orientamento, linguistica e organizzazioni internazionali.

Dopo una specifica sessione di esami, il corso si concluderà con la consegna degli attestati di qualifica di secondo livello spendibili in tutto il territorio nazionale ai sensi della legge 845/78. Il Presidente della Provincia Piero Celani, ha inviato gli auguri di buon lavoro, sottolineando come “si tratti di un percorso formativo di grande qualità e molto richiesto viste le numerose domande pervenute nei nostri uffici. Sono convinto – ha dichiarato il Presidente - che conoscere bene la lingua inglese rappresenti un importante strumento per districarsi meglio in diversi ambiti professionali e, nel contempo, maturare un significativo bagaglio culturale e umano utile non solo a livello nazionale, ma anche internazionale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2013 alle 18:41 sul giornale del 21 marzo 2013 - 772 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, inglese, interpreti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/KQ6





logoEV
logoEV