Folignano: minacciò la convivente con un fucile. Il 10 giugno perizia psichiatrica per il rumeno

1' di lettura 04/06/2013 - Il prossimo 10 giugno, S.D., rumeno di 31 anni di Folignano, che lo scorso 18 maggio minacciò con un fucile la sua anziana convivente dopo un litigio scatenato da motivi economici, sarà sottoposto ad un perizia psichiatrica che stabilirà la sua capacità di intendere e di volere al momento del fatto.

L'uomo si trova dal momento del suo arresto all'Ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno dove viene tenuto sotto controllo, sembra, anche per via di un tentativo di suicidio che avrebbe fatto seguito alla lite con la donna.

A seconda dell'esito della perizia, il giudice stabilirà se il rumeno potrà essere o meno giudicato con la formula del rito abbreviato.


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 04-06-2013 alle 15:23 sul giornale del 06 giugno 2013 - 902 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, aggressione, ascoli, anziana, vivere ascoli, fucile, folignano, rumeno, Michele Piccioni, rito abbreviato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NMW





logoEV