Estorsione: scarcerati i due campani

Tribunale Giustizia 1' di lettura 07/06/2013 - Hanno già lasciato il carcere di Marino del Tronto i due campani accusati di estorsione ai danni di un 51enne ascolano. Erano stati arrestati in flagranza di reato e in possesso di un assegno di 5mila euro lo scorso 3 giugno dai Carabinieri di Ascoli Piceno.

C.G., 52 anni originario di Napoli ma da tempo residente nel teramano e D.M.G., 51 anni residente ad Acerra in provincia di Napoli, dovranno comunque rispettare l'obbligo di dimora nei rispettivi Comuni deciso dal gip del Tribunale di Ascoli Piceno, Giuliana Filippello.


di Marco Pettinelli
redazione@vivereascoli.it