CIGL-CILS-UIL: 'Grave attacco del Governo Letta alle norme per la sicurezza sul lavoro'

Cgil Cisl Uil 1' di lettura 14/06/2013 - Sarebbe, a nostro avviso un grave errore, se nel Decreto legge, che il Governo si accinge a varare sul tema delle semplificazioni, fossero contenute norme sulla salute e sicurezza dei lavoratori nel luogo di lavoro. Nessun confronto è stato attivato con CGIL CISL UIL su tali norme che sembra si riferiscano a temi particolarmente delicati quali quelli degli appalti, della valutazione del rischio nelle piccole imprese, dei lavoratori saltuari: tutti elementi particolarmente critici dal punto di vista infortunistico e della salute.

Secondo noi, si rischierebbe di determinare pericoli per la salute e la sicurezza dei lavoratori, senza alcun confronto con chi li rappresenta e con provvedimenti d’urgenza.

Sarebbe il peggior biglietto da visita per un Governo che, a parole, afferma di avere la difesa e lo sviluppo del lavoro tra i suoi obiettivi fondamentali.

Chiediamo al Governo che ci siano sedi e tempi per un approfondimento serio di tematiche fondamentali per la vita e la salute dei lavoratori.


da Dipartimento Sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2013 alle 12:29 sul giornale del 15 giugno 2013 - 667 letture

In questo articolo si parla di lavoro, enrico letta, sicurezza sul lavoro, decreto legge, cgil cisl uil, governo Letta, Dipartimento di sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OfM





logoEV