Calcio, Europeo U21: Italia travolta dalla Spagna. Destro spettatore della sconfitta

1' di lettura 18/06/2013 - Ci si aspettava il miracolo, ma non c’è stato niente da fare. L’Italia di Devis Mangia si inchina alle Furie Rosse spagnole perdendo 4-2 nella finalissima dell’Europeo Under 21. Contro una nazionale come quella iberica non c’è spazio per romanticismi o speranze di impresa. Sono più forti e vincono sempre loro.

La tripletta di Alcantara e il gol di Isco stendono l’Italia che ha risposto con Immobile e Borini.

L’ascolano Mattia Destro, purtroppo, è partito dalla panchina e causa il pessimo risultato, non ha disputato neanche un minuto.

L’ottimo europeo disputato dalla nazionale azzurra, nonostante la sconfitta in finale, rende ancora peggiore il ruolo di comparsa al quale Destro è stato relegato per tutta la competizione.

Pochi minuti giocati e tre gol mangiati contro la Norvegia sono il magro bottino del bomber della Roma.

Purtroppo la maglia azzurra non è riuscita a lavare via una stagione andata così così in giallorosso, complici anche gli infortuni.

Un anno calcistico da archiviare per l’attaccante di Ascoli che deve al più presto lasciarsi alle spalle campionato ed Europeo per ritornare ai suoi livelli attraverso l’unica via che conosce: il gol.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2013 alle 20:50 sul giornale del 19 giugno 2013 - 1313 letture

In questo articolo si parla di sport, roma, nazionale, spagna-italia, gabriele ferretti, mattia destro, europeo under 21

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Oqa





logoEV