Cgil Cisl Uil: proposta alla prefettura un'indagine sugli appalti dei lavori edili nei comuni piceni

Sindacati 1' di lettura 26/06/2013 - Cgil Cisl e Uil, Dipartimento Sicurezza sul Lavoro, hanno proposto al Prefetto di Ascoli Piceno Gabriella Patrizi, un’indagine sui lavori edili presso i Comuni della Provincia di Ascoli Piceno, con nota del 25/06/2013

Si riportano gli aspetti di maggior rilievo della richiesta: ''Con riferimento al Protocollo, recentemente sottoscritto, riguardante le azioni programmatorie in materia di sicurezza sul lavoro e tutela dei lavoratori, riteniamo possa essere utile attivare un’indagine conoscitiva, presso tutti i Comuni della nostra Provincia, al fine di conoscere quali sono gli appalti del settore edile che intendono conferire.

Tale indagine potrebbe essere un importante strumento di verifica e di monitoraggio delle azioni di promozione ipotizzate nell’Osservatorio del ricordato Protocollo, oltre ad essere un elemento di conoscenza per il rilancio del settore edile particolarmente flagellato dalla crisi di questi ultimi due anni.

Inoltre potrebbe essere anche il mezzo per ricordare ai Comuni l’importanza del rispetto di tutte le norme in materia di appalti e sicurezza sul lavoro a partire da quelle nazionali e quelle specifiche della nostra Regione (a valere sia per i lavori pubblici, sia per i privati) oltre al Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC)''.


da Dipartimento Sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-06-2013 alle 11:32 sul giornale del 27 giugno 2013 - 566 letture

In questo articolo si parla di sanità, lavoro, sindacati, edilizia, rsu, ascoli piceno, controlli, Provincia Ascoli Piceno, Dipartimento di sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OHN