Sant’Emidio: Ascoli si ferma per i fuochi d’artificio. Vinti 10000 euro alla tombola

Fuochi d'artificio 1' di lettura 07/08/2013 - Alle una e un quarto circa di mercoledì 7 agosto i primi colpi avvisavano dell’inizio dei fuochi d’artificio in onore di Sant’Emidio, il santo patrono di Ascoli Piceno. In quel momento, le migliaia di persone che erano in giro per la città in attesa della manifestazione pirotecnica, si sono riversate lungo il Castellano per ammirare lo spettacolo.

Così si è chiusa la festa patronale, all’insegna dei colori e della gioia a fare da contraltare alle celebrazioni formali svoltesi durante la giornata.

Nello stesso clima si è svolta anche la tradizionale tombola di Sant’Emidio, nella suggestiva cornice di piazza Arringo.

Per ore si è cercato un vincitore e, alla ventiseiesima estrazione, questo è risultato essere Mauro Alessandrini, 32 anni di Ascoli.

Il ragazzo si è intascato il primo premio che consisteva nella somma di 10.000 euro.

La piccola Maria Elena Costantini, la bambina di sette anni incaricata dell’estrazione, ha premiato anche Stefano De Angelis, vincitore di 2000 euro.

Grande entusiasmo da parte del Comune di Ascoli per il successo delle feste patronali che hanno prolungato, come da tradizione, il clima della Quintana nell’estate ascolana.


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2013 alle 19:15 sul giornale del 08 agosto 2013 - 786 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fuochi d'artificio, ascoli, vivere ascoli, patrono, tombola, vittoria, Michele Piccioni, piazza arringo, sant'emidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Qre