Calcio: esordio amaro per i bianconeri. Frosinone batte Ascoli 2-1

3' di lettura 01/09/2013 - Comincia con una sconfitta a Frosinone la stagione dell’Ascoli Calcio 2013/2014. Nella 1ª giornata di Lega Pro Prima Divisione infatti, i bianconeri escono dal ‘Matusa’ con un passivo di 2 reti a 1.

Un risultato fondamentalmente non giusto, con un Ascoli in costruzione che comunque non ha meritato la sconfitta e ha giocato a viso aperto una gara piacevole contro una squadra che mira alla serie cadetta.

Formazione bianconera molto vicina a quella prevista nella vigilia. Oltre a Piacenti che ha vinto il ballottaggio con Pazzagli, da segnalare la presenza di Acampora a centrocampo preferito a Capece e di Malatesta, acciaccato, che ha avuto la meglio su ‘El Tanque’ Vegnaduzzo.

Ascoli subito in avanti con uno spunto di Tripoli che di sinistro impegna il portiere ciociaro su cross di Malatesta, nulla di fatto.
I bianconeri perdono Acampora già al 4’ per problemi fisici, costretto a fare spazio a Capece.
Al ’20 del primo tempo il centrocampista gialloblù Alessandro Frara ha pescato il numero 9 Curiale al centro dell’area di rigore ma questo, da buona posizione, non ha trovato l’impatto con il pallone.
Ascoli Calcio in rete al ’28 con un colpo di testa di Tripoli: ottima intuizione del capitano ascolano Pestrin che sugli sviluppi di un calcio d’angolo serve sempre di testa l’attaccante, che supera con un pallonetto l’estremo difensore del Frosinone. E’ 0-1.
Il vantaggio bianconero, però, dura solo 6 minuti. Uno stacco imperioso del difensore Bertoncini su calcio d’angolo proveniente dalla bandierina sinistra ristabilisce la parità: 1-1.
Al minuto 38 una punizione di Curiali da 25 metri sfiora il palo della porta bianconera; soltanto qualche istante dopo un’altra punizione velenosa del Frosinone, stavolta da parte di Soddimo. L’estremo difensore Piacenti è costretto a salvarsi in due tempi.
Frosinone ed Ascoli vanno negli spogliatoi per l’intervallo sul risultato di 1-1.

Secondo tempo che ricomincia con le quadre che si studiano reciprocamente ma al ‘54 il Frosinone si porta in vantaggio sui bianconeri con Curiale, che si libera della marcatura e batte Piacenti di piatto: 2-1.
Al minuto 74 fa l’ingresso in campo l’argentino Vegnaduzzo che prende il posto di Scognamillo, nel tentativo di agguantare almeno il pareggio.
Da segnalare al minuto 80 una punizione dal limite di Soddimo respinta però dalla barriera, con la palla che arriva a Frabotta ma viene parata da Piacenti.
Minuto 84: Vegnaduzzo cade in aria ma per l’arbitro Brasi non c’è rigore. Il difensore gialloblù Crivello insiste troppo nel pretendere l’ammonizione dell’argentino per simulazione e finisce con il beccare il secondo giallo che gli costa l’espulsione. Frosinone in 10 a pochi minuti dal termine ma il risultato rimane lo stesso: Frosinone batte Ascoli 2-1.

Da segnalare almeno 50 ultras bianconeri arrivati a Frosinone senza biglietto che non hanno potuto assistere al match per non aver sottoscritto la tessera del tifoso.


Tabellino:

FROSINONE (4-3-3) : Zappino, Frabotta, Crivello, Bertoncini, Gori, Ciofani M., Frara, Soddimo, Curiale (’85 Blanchard), Cesaretti (72’Aurelio), Paganini.
A disposizione: Mangiapelo, Biasi, Campagna, Altobelli, Crescenzi.
Allenatore: Roberto Stellone

ASCOLI (4-3-1-2): Piacenti, Bianchi, Giacomini, Pestrin, Schiavino, Scognamillo (’74 Vegnaduzzo), Hanine, Acampora (4’Capece, 85’Storani), Malatesta, Colomba, Tripoli
A disposizione: Pazzagli, Vallorani, Ruzzier, Minnozzi.
Allenatore: Rosario Pergolizzi

Arbitro: Cristian Brasi di Seregno (Di Guglielmo-Benedettino)

Ammoniti: Bianchi (A), Ciofani M. (F), Colomba (A), Malatesta (A), Crivello (F)
Espulsi: Crivello (F)

Marcatori: '28 Tripoli (A), '34 Bertoncini (F), '54 Curiale (F)

Spettatori: 3000 circa


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2013 alle 22:11 sul giornale del 02 settembre 2013 - 3068 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, ascoli piceno, ascoli, campionato, frosinone, ascoli calcio, sconfitta, lega pro, rocco bellesi, pergolizzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Rdf





logoEV