Ascoli Piceno città dello Sport, la soddisfazione del presidente Spacca

Gian Mario Spacca 1' di lettura 06/11/2013 - “Le Marche dello sport raddoppiano in Europa. Ascoli Piceno riceverà mercoledì 6 novembre il riconoscimento di Città dello Sport 2014 dell’European Capitals and Cities of sport federation. Un orgoglio per tutta la comunità regionale, da sempre sensibile ai valori dello sport. Congratulazioni alla città”.

Così il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, commenta l’annuncio che Ascoli Piceno, accanto a Jesi, riceverà nella giornata di mercoledì 6 novembre a Bruxelles il riconoscimento di Città dello sport.

Un premio assegnato alle comunità che si sono segnalate per l’incentivazione della pratica sportiva e l’attenzione per i valori che essa incarna. Sempre oggi anche i Parchi marchigiani avranno una ribalta a Bruxelles. La Cets, Carta Europea del Turismo Sostenibile, sarà attribuita ai Parchi regionali della Gola della Rossa Frasassi, del Conero, del Sasso Simone Simoncello, del San Bartolo e confermata per il Parco Nazionale dei Monti Sibillini da Europarc, associazione che riunisce oltre 400 soggetti di 35 Paesi i quali si adoperano per la gestione dei gioielli verdi d’Europa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2013 alle 15:00 sul giornale del 07 novembre 2013 - 1205 letture

In questo articolo si parla di regione marche, sport, jesi, gian mario spacca, ascoli piceno, parco nazionale dei monti sibillini, marche, bruxelles, riconoscimento, carta europea del turismo sostenibile, città dello sport, European Capitals and Cities of sport federation

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/T5E





logoEV