Mercoledì 13 novembre primo appuntamento della stagione con la Società Filarmonica Ascolana

2' di lettura 09/11/2013 - Riparte l’attività della Società Filarmonica Ascolana che anche per la stagione 2013-2014 si articola in una parte autunnale e in un’altra che si svolgerà tra gennaio e maggio. La rassegna musicale d’autunno consiste in tre eventi comprendenti concerti e seminari programmati tra novembre e dicembre.

Il primo appuntamento è fissato per mercoledì 13 novembre all’Auditorium della Fondazione di Ascoli Piceno alle ore 21,00 e vedrà protagonista Gli Archi del Cherubino, complesso formato da giovanissimi e talentuosi musicisti guidati dalla violinista Judith Hamza, che negli ultimi anni si è imposto come una delle realtà più interessanti del panorama concertistico italiano, compiendo un percorso artistico che lo ha portato a collaborare con alcuni musicisti di calibro internazionale come i direttori d’orchestra Carlo Goldstein e Vanni Moretto, il soprano Gemma Bertagnolli, i violinisti Marco Rogliano e Ruggiero Laffranchini, il chitarrista Oscar Ghiglia, il contrabbassista Massimo Giorgi, Lucio Dalla, ecc.

Fantasmi barocchi è l’intrigante titolo del concerto proposto dai Cherubini, comprendente alcuni concerti di Antonio Vivaldi per violino, due violini e violoncello, quattro violini (i solisti saranno i componenti stessi del complesso) e due famosi concerti per flauto e archi, “Il Gardellino” e “La Notte”, che vedranno come solista Maria Fabiani, nota musicista ascolana che è anche una delle anime della Filarmonica. A completare il programma verrà infine eseguite la celebre Suite n.2 in Si minore di J.S. Bach.

Gli altri due appuntamenti che completano questa prima parte della stagione 2013-2014 della Società Filarmonica sono previsti per il 29 novembre nella Sala Cola dell’Amatrice alle ore 18,00 con un seminario tenuto dal noto musicologo Francesco Sanvitale su Giuseppe Verdi e il Risorgimento italiano, e per il 12 dicembre all’Auditorium della Fondazione di Ascoli Piceno alle 21,00 con il seminario-concerto tenuto dal duo pianistico Alessandro Cappella e Laila Di Michele sul Pianoforte a quattro mani, con l’esecuzione di musiche di Schubert, Brahms, Hindemith e Barber.

In allegato una foto degli Archi di Cherubino








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2013 alle 15:59 sul giornale del 11 novembre 2013 - 788 letture

In questo articolo si parla di musica, teatro, spettacoli, giuseppe verdi, Società Filarmonica Ascolana, stagione 2013-2014, 13 novembre, archi del cherubino, antonio vivaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ufs





logoEV
logoEV