SEI IN > VIVERE ASCOLI > SPORT
articolo

Calcio: Ascoli. Giordano: 'Arrivare ultimi è troppo facile oltre che umiliante'

2' di lettura
1331

Deluso, ma non rassegnato l'allenatore Bruno Giordano tre giorni dopo il match con il Frosinone per quello che è stato il settimo risultato consecutivo senza vittoria per la squadra bianconera.

Abbiamo disputato una buona gara - ha dichiarato il mister - ma come spesso ci è capitato in questa stagione non abbiamo concretizzato a dovere. Peccato, perché ci sarebbe piaciuto fare risultato davanti ad un grande pubblico. C’è da dire tuttavia che difronte avevamo la seconda della classe e noi in campo eravamo una formazione molto giovane.”

Sulle voci relative alle sue possibili dimissioni: ”Non è vero, io voglio rimanere qui. Mi sento partecipe del progetto futuro e se sono ancora qui è proprio per questo. La mia idea è quella di restare anche il prossimo anno, poi chiaramente chi arriverà farà le opportune valutazioni.”

Un campionato in fondo strano, in cui con una seria società alle spalle si poteva ambire ad altro... ”Penso proprio di sì, sarebbe stata tutta un’altra cosa. Nonostante tutti i problemi se non avessimo perso quei 7-8 punti per nostri demeriti potevamo ancora lottare per un posto nei play off.”

Sulle difficoltà incontrate in questa stagione nel motivare i ragazzi in campo: ”C’è chi recepisce, chi no. Con i più “anziani” non ce n’è neanche bisogno, mentre con i giovani bisogna lavorarci un po’ di più. Non nascondo che con alcuni faccio fatica a motivarli poiché si sentono fuori dal progetto.”

Arrivare ultimi è troppo facile oltre che umiliante, non servirebbe neanche che ci allenassimo - ha concluso il tecnico - qui ora dobbiamo costruire qualcosa di concreto per il futuro cercando di fare più punti possibili e valorizzando magari qualche calciatore. ”



Foto gentilmente concessa da Ascoli News.



Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2014 alle 18:48 sul giornale del 09 gennaio 2014 - 1331 letture