Gi.Elle.A, giovedì 30 gennaio incontro decisivo in Prefettura

1' di lettura 29/01/2014 - Giovedì 30 gennaio l’incontro in Prefettura alle ore 12,00, deve essere la giornata decisiva per sciogliere il nodo del pagamento delle mensilità arretrate ai lavoratori della Gi.Elle.A che svolgono servizio alla Rsa ex Luciani. C’è sul tavolo una proposta del Consorzio Il Picchio di pagamento immediato di due mensilità e si attende il consenso del presidente della Gi.Elle.A.

Non si può più andare oltre; i lavoratori oramai sono al limite di quattro mensilità arretrate, tra rabbia e drammi familiari. Una telenovela piena di intrecci deresponsabilizzanti, di errori di investimenti, di voglia a voltarsi dall’altra parte.

Avremo tempo, in seguito, di dipanare la storia di questa matassa e spiegare le responsabilità di vertice della Cooperativa Gi.Elle.A e la ricaduta negativa su soci lavoratori e dipendenti; errori gravissimi che hanno portato la Gi.Elle.A fuori conto economico ed ipotecato un suo difficilissimo futuro. Adesso però dobbiamo pagare almeno due mensilità ai lavoratori; è una urgenza esistenziale; non possiamo fallirla.

La UGL che aveva sospeso lo sciopero del 22/01/2014 si siederà al Tavolo della Prefettura determinata a portare a casa le due mensilità per i lavoratori; una possibilità a portata di mano e garantita direttamente dal consorzio Il Picchio.

L’Asur Area Vasta 5 e la Prefettura sono chiamati ad essere soggetti attivi per il raggiungimento di questo minimo obiettivo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2014 alle 10:49 sul giornale del 30 gennaio 2014 - 822 letture

In questo articolo si parla di lavoro, ascoli piceno, incontro, ugl, prefettura di ascoli piceno, gi.elle.a, stipendi arretrati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/XHC





logoEV
logoEV