Nasce 'Ascolichedanza', il festival delle scuole di danza ascolane

2' di lettura 12/03/2014 - Si chiama “Ascolichedanza” ed è un Festival delle scuole di danza ascolane che si pone l’obiettivo di valorizzare le giovani promesse del settore danza a livello locale attraverso l’assegnazione di una borsa di studio che consentirà a chi verrà giudicata la migliore ballerina o il miglior ballerino del festival stesso di frequentare stage o corsi di formazione e specializzazione di livello nazionale.

Il Festival – ideato e organizzato dalla “Ap Media”, struttura che gestisce il canale televisivo E’ Tv Ascoli (606), con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, per espressa volontà del sindaco Castelli, prevede diverse fasi per poi concludersi il prossimo 26 marzo 2014, alle 21, con la serata finale al Teatro Ventidio Basso. Finale che – grazie alla collaborazione dell’Amat – sarà impreziosita dalla presenza, come presidente della giuria, da Arturo Cannistrà di Aterballetto, un nome noto e molto apprezzato a livello nazionale e internazionale nel settore della danza. Al suo fianco, nella veste di vice presidente di giuria, il direttore artistico dell’Amat, Gilberto Santini. Saranno loro ad assegnare la prestigiosa borsa di studio per la formazione nella danza a livello nazionale, messa a disposizione dall’Amministrazione comunale.

All’evento parteciperanno ben nove scuole di danza locali: Articolate, Bios, Centro Studi Danza Classica Silvia D’Emilio, Centro danza Caterina Ricci, Jardin de la dance, Lab 22, Luci sulla danza, Passi sul pentagramma, San Giacomo della marca.

La manifestazione prevede, a partire dal 15 marzo, la programmazione di nove trasmissioni, condotte dalla giornalista Lorenza Cappelli, sul canale 606 di E’ Tv Ascoli - a cadenza quotidiana alle 20 ed in replica alle 22,30/22,45 – ciascuna delle quali dedicata al backstage in ognuna delle scuole partecipanti.

Il giorno 25 marzo, invece, si svolgerà, al Teatro Ventidio Basso, a porte chiuse, la prefinale con audizioni che serviranno a stabilire i 18 balletti che saranno eseguiti, nelle varie scuole, nella finale del giorno dopo, alle 21. La finale, presentata da Filippo Ferretti, sarà, invece, aperta al pubblico e vedrà in scena tutte le scuole nelle esecuzioni dei balletti prescelti alla presenza del presidente di giuria, Arturo Cannistrà di Aterballetto. Alla fine della serata, verrà scelta la ballerina o il ballerino giudicati più meritevoli della prestigiosa borsa di studio formativa, oltre ad una serie di attestati per premi speciali alle varie scuole.

I biglietti per la serata finale saranno acquistabili alla biglietteria del Teatro in piazza del Popolo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2014 alle 15:43 sul giornale del 13 marzo 2014 - 1557 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, ascolichedanza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ZNu





logoEV
logoEV