Presentato al CLF di via Cagliari il corso di ceramica

2' di lettura 14/03/2014 - L’arte-terapia, quale delicato strumento di riabilitazione psico-fisica calato all’interno di un percorso creativo condiviso, sarà alla base del nuovo corso di “Ceramica” promosso dalla Provincia in collaborazione con la LILT (Lega Italiana Lotta contro i Tumori) e l’Unità Operativa di Oncologia dell’ospedale “Mazzoni”.

A dare il benvenuto e un grande incoraggiamento agli aspiranti ceramisti sono stati il presidente della Provincia Piero Celani, l’assessore al Lavoro Aleandro Petrucci, la direttrice del CLF di Ascoli, dott.sa Fiorenza Pizi, il dott. Raffaele Trivisonne già primario di “Oncologia Medica” al “Mazzoni” e l’attuale responsabile dell’importante reparto ospedaliero, dott.sa Donatella Morale.

Il seminario (36 ore) in partenza da giovedì 20 marzo (dalle 15 alle 18) sarà curato dall’esperta docente Vermiglia Spalazzi che, nei laboratori di via Cagliari, illustrerà ai 20 allievi le principali tecniche di lavorazione, cottura, definizione e pittura della ceramica, da sempre uno dei simboli della città delle cento torri.

“Questa bella iniziativa formativa – ha spiegato il dott. Trivisonne – si inserisce nella XIII^ edizione della Settimana della prevenzione oncologica che si terrà in tutta Italia dal 16 al 23 marzo. Un appuntamento, organizzato dalla LILT in collaborazione con altri importanti partner, che sarà accompagnato da attività informative e momenti di approfondimento per alzare il livello di salvaguardia della salute e per trasmettere corretti stili di vita alla popolazione”. Dello stesso avviso, la dott.sa Morale che ha ringraziato di cuore le Istituzioni “per un impegno di alto valore sociale e civile a supporto delle persone che sono, purtroppo, chiamate a vivere un’esperienza di vita non certo facile”.

“Si tratta di una significativa occasione di riflessione e di arricchimento personale – ha sottolineato la direttrice Pizi – un’attività che vi regalerà un piccolo svago creativo alla scoperta e all’apprendimento di una disciplina tra le più affascinanti e magnifiche della nostra tradizione artigianale”.

“Sono sicuro che al termine del ciclo didattico sarete in grado di realizzare elaborati in ceramica ben definiti e di ottima qualità – ha evidenziato il presidente Celani – di certo, i migliori faranno bella mostra non solo nelle nostre Scuole e nel reparto ospedaliero del Mazzoni, ma anche in occasioni espositive e in allestimenti a tema in programma nella nostra provincia”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2014 alle 18:28 sul giornale del 15 marzo 2014 - 832 letture

In questo articolo si parla di ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, corso di ceramica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ZVD





logoEV
logoEV