Prosegue il successo del progetto 'Conoscere le Istituzioni'

2' di lettura 18/03/2014 - Prosegue anche nell'Anno Scolastico 2013 - 2014 il grande successo riscosso dal progetto "Conoscere le Istituzioni", promosso dalla Presidenza del Consiglio Provinciale e, per il secondo anno consecutivo, in sinergia con la Prefettura e l'Ufficio Scolastico Regionale per avvicinare i giovani alle istituzioni locali.

Entro fine maggio saranno infatti circa 1000 gli studenti coinvolti, dalla 4° elementare al 5° superiore, delle scuole di ogni ordine e grado del territorio. Cifre che testimoniano la notevole partecipazione ed interesse del mondo della scuola verso un'iniziativa che vede allievi ed insegnanti visitare i luoghi simbolo dove si svolge la gestione amministrativa e l'azione di governo locale: la Sala del Consiglio Provinciale e il Salone "De Carolis" della Prefettura.

Per i ragazzi si tratta di un'opportunità importante per approfondire da vicino problematiche che li riguardano direttamente come cittadini in formazione. Vengo infatti ricevuti dal Presidente del Consiglio Provinciale Armando Falcioni, a volte anche con la presenza del Presidente della Provincia Piero Celani e altri amministratori, con la possibilità di porre tante domande e curiosità su temi sentiti come il lavoro, i costi della politica, la gestione dei servizi locali, il funzionamento dell'amministrazione. Senza contare anche l'esperienza davvero significativa di ammirare il salone "De Carolis" e poter apprendere direttamente dalla massima rappresentanza dello Stato sul territorio, il Prefetto o da funzionari e dirigenti della Prefettura elementi di conoscenza sulla Costituzione e sui diritti e doveri come cittadini.

"Dal 2009 ad oggi sono stati oltre 4000 gli studenti che hanno varcato la soglia dell'aula Consiliare di palazzo San Filippo, sede per eccellenza del dibattito democratico a livello locale - dichiara con soddisfazione il Presidente del Consiglio Provinciale Falcioni - ritengo che questi incontri, sia da parte degli amministratori che dei ragazzi siano ore davvero spese bene perché contribuiscono ad aumentare il senso civico delle giovani generazioni e lo spirito di appartenenza al territorio. Un progetto 'a costo zero' che si è arricchito dall'anno scorso con la coabitazione tra Provincia e Prefettura con l'obiettivo di trasformare gli studenti in ambasciatori entusiasti del proprio territorio".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2014 alle 16:51 sul giornale del 19 marzo 2014 - 589 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, Armando Falcioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Z7b





logoEV
logoEV