Calcio. L'Ascoli sfida il Pontedera di mister Indiani per allungare la serie positiva

1' di lettura 20/03/2014 - Una tappa da non sbagliare sulla strada per i playoff. Così si vive la partita con l’Ascoli in casa granata.

Nonostante il 3-0 incassato a Lecce, il Pontedera resta al nono posto, ma è consapevole che per continuare a sperare nel sogno degli spareggi sarà fondamentale vincere contro i marchigiani e proseguire il buon rendimento casalingo (allo stadio Ettore Mannucci i granata non perdono dall’8 dicembre, 1-0 con il Perugia).

Il tecnico Paolo Indiani ritrova i centrocampisti Andrea Caponi e Paolo Regoli (squalificati contro il Lecce), e sempre in mezzo al campo dovrebbe recuperare anche Giovanni Di Noia, fermo da 10 giorni per una contusione al polpaccio. Saranno 5 invece gli assenti sicuri per il match con l’Ascoli. Per squalifica mancheranno il centrocampista Paolo Bartolomei e il difensore Lorenzo Gonnelli. Fuori per infortunio il portiere Gianmarco Lenzi (fermo da dicembre per una lussazione alla spalla), e i centrocampisti Jacopo Galli e Gianluca Romiti, usciti nel primo tempo domenica contro il Lecce: il primo probabilmente dovrà sottoporsi a un’operazione al menisco, mentre il secondo dovrebbe tornare a disposizione tra 15 giorni.

Nel pomeriggio di giovedì alle 15 amichevole allo stadio Mannucci con l’Alabastri Volterra.



Scatto gentilmente concesso dalla società bianconera, foto di Matteo Pampano (Pampa Production).






Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2014 alle 14:50 sul giornale del 21 marzo 2014 - 1094 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pisa, ascoli calcio, lega pro, pontedera, ascoli calcio 1898

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/1cA





logoEV
logoEV