Il 9 e 10 maggio al via ad Ascoli il 34° Congresso dei Maestri del Lavoro

maestri del lavoro 2' di lettura 06/05/2014 - Dal 9 all’ 11 maggio, si svolgerà ad Ascoli il 34° Congresso Nazionale della Federazione Maestri del Lavoro d’Italia, attualmente presieduta dall’ascolano Amilcare Brugni.

Dalla sera di giovedì 8, fino a domenica 11, saranno dunque in città circa 400 delegati, con altrettanti accompagnatori, per un totale di circa 800 persone, i quali al di là degli impegni dei lavori congressuali avranno degli spazi liberi per visitare e godere della città di Ascoli Piceno e dunque fare anche acquisti ed usufruire dei pubblici esercizi.

Alla luce di un tale importante evento e per favorire in qualche modo la migliore accoglienza agli ospiti, nell’interesse delle stesse imprese rappresentate, Confcommercio ancora una volta si è subito mobilitata, impegnandosi, con il locale Consolato dei Maestri del Lavoro, presieduto da Alberto Amici, ad individuare alcuni esercizi della città, disponibili ad applicare sconti ed agevolazioni del 10 e più per cento, ai predetti congressisti ed accompagnatori.

Sono già diversi i negozi che hanno aderito all’iniziativa ma alla Confcommercio invitano tutti gli interessati, che non l’abbiano ancora fatto, ad aderire all’iniziativa, compilando e restituendo entro mercoledì 7, la prevista scheda di adesione ed a ritirare presso gli uffici di via Dino Angelini, l’apposita locandina identificativa appunto di “Esercizio Convenzionato” da esporre in vetrina per una più immediata identificazione, da parte dei congressisti stessi.

''Per il prossimo week end'', evidenzia il direttore Confcommercio Giorgio Fiori, ''ci sarà in città una vera e propria invasione di visitatori e turisti poiché oltre al congresso nazionale dei maestri del Lavoro avremo venerdì 9 il giuramento solenne dei 620 volontari del 235 Piceno con familiari a seguito,(si attendono quasi 188 persone), il raduno degli ex Ufficiali AUC della Clementi (circa 200 persone) e domenica 11 l’arrivo del nuovo Vescovo (circa 2000 fedeli)''. '

'Un gran movimento dunque – aggiunge Fiori - che sicuramente darà una grossa boccata d’ossigeno ad hotel e pubblici esercizi, ma che ci auguriamo possa darla anche agli esercizi commerciali che soffrono ancora più di ogni altro settore, della crisi dei consumi in atto''.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2014 alle 16:45 sul giornale del 07 maggio 2014 - 957 letture

In questo articolo si parla di lavoro, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, Maestri del Lavoro, Confcommercio di Ascoli, congresso, giorgio fiori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/3DP