Offida: frana per il maltempo sotto Santa Maria della Rocca. Pericolo crollo per l'abbazia?

1' di lettura 06/05/2014 - Il maltempo non sembra aver risparmiato nemmeno Offida, dove nelle ultime ore una frana potrebbe mettere in pericolo l'edificio simbolo della città: la chiesa di Santa Maria della Rocca.

Sulla vecchia strada provinciale Mezzina, che passa proprio ai piedi della grande chiesa, una frana di grande entità ha bloccato la via d'accesso alla città. La preoccupazione degli offidani è dovuta al fatto che il pezzo di terra e detriti che ha causato lo smottamento si è staccato proprio dal costone sopra al quale sorge Santa Maria della Rocca.

Il dibattito sulla sicurezza o meno della rupe si sviluppa da anni, creando tensione in tutta la città per un possibile crollo.

Il sindaco Lucciarini De Vincenzi, anche in un'intervista rilasciata recentemente a Vivere Ascoli, afferma che non ci sono pericoli per l'abbazia, ma solo per un versante che non inficerebbe la stabilità dell'intero edificio.

Tuttavia, la frana è avvenuta ugualmente e a nulla sembra essere servita la richiesta del Comune di un sopralluogo da parte dei geologi del Ministero dei Beni Culturali.

Episodi di questi tipo, anche se meno importanti, si sono verificati altre volte in occasione di piogge abbondanti sul colle della chiesa.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2014 alle 11:05 sul giornale del 07 maggio 2014 - 2879 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiesa, frana, offida, gabriele ferretti, santa maria della rocca, articolo, valerio lucciarini de vincenzi, colle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/3BI