Ugl, il presidente della Gi.Elle.A porta i libri in Tribunale. Preoccupazione tra i lavoratori

1' di lettura 19/05/2014 - A fine aprile lo spartiacque; i lavoratori della GI.ELLE.A in servizio alla RSA ex Luciani, da tempo a rincorrere salari non pagati e difficoltà economiche familiari, transitano dal 1/05/2014 al Consorzio Il Picchio che assume su di sé l’appalto RSA ex Luciani, mantenendo la continuità lavorativa ai lavoratori. Un cambio necessario per trovare garanzia di lavoro e pagamento del salario.

Rimanevano alla data del 01/05/2014 da pagare ancora ai lavoratori in servizio RSA ex Luciani la 13°/2013 e le mensilità di marzo/aprile/2014; c’era un impegno tecnico, giuridico, decisionale a liquidare quelle tre mensilità ai lavoratori a scadenze ravvicinate.

Venerdì 16/05/2014 siamo stati informati che il Presidente della Cooperativa Sociale GI.ELLE.A, non ritenendo più di poter gestire le criticità finanziarie della Cooperativa, ha portato i libri in Tribunale per la fase liquidatoria della Cooperativa.

La rapidità di questo evento non previsto ci ha lasciati sconcertati, e soprattutto ha messo in pericolo e di fatto congelato il programma di pagamento delle tre mensilità pregresse ai lavoratori.

Tra i lavoratori è scattato subito allarme e preoccupazione; congelare tre mensilità arretrate significa mettere in crisi i bilanci familiari di 24 lavoratori; ci sono bollette e mutui da pagare, impegni già presi che debbono essere onorati.

La UGL chiederà un incontro al Giudice Delegato; occorre trovare, e ci sono , soluzioni tecniche che possono far pagare i salari ai lavoratori in tempi ragionevoli ed alleviare il grave disagio economico di 24 famiglie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2014 alle 10:33 sul giornale del 20 maggio 2014 - 854 letture

In questo articolo si parla di lavoro, ascoli piceno, rsa ex luciani, gi.elle.a.

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/4pX





logoEV