Cgil Ascoli e Fermo: 3,4 milioni di ore di CIG nel primo quadrimestre 2014, +17,6% rispetto al 2013

Bandiera Cgil 3' di lettura 22/05/2014 - Dai dati resi noti dall’INPS ed elaborati dall’IRES CGIL Marche, emerge che le ore di CIG richieste ed autorizzate in provincia di Ascoli Piceno e Fermo ad aprile 2014 sono state circa 435mila, di cui 21mila di Cassa integrazione ordinaria, 104mila di CIG straordinaria e 309mila di Cassa in deroga.

Le ore autorizzate nel mese di aprile complessivamente sono molto inferiori a quelle dell’aprile 2013 (-70%) sebbene le dinamiche delle varie componenti della CIG siano diverse: la CIG ordinaria e in deroga diminuiscono mentre la CIG straordinaria ad aprile 2014 è più che raddoppiata rispetto allo stesso mese del 2013.

Il primo quadrimestre 2014 si chiude con 3,4 milioni di ore di CIG , il 17,6% in più rispetto al primo quadrimestre 2013.
“Ci può essere un leggera ripresa per le imprese che non sono entrate nella crisi strutturale ma che avevano una momentanea carenza di ordini – dichiara Giancarlo Collina, segretario Cgil Ascoli Piceno -, dall’altro, però, c’è un aumento della cig in deroga che interessa le piccole e piccolissime imprese per cui è necessario il rifinanziamento. Preoccupa invece l’incremento della cig straordinaria perchè può terminare in mobilità e quindi in un aumento della disoccupazione. E’ chiaro che servono altre misure per il rilancio dell’economia come investimenti, pubblici e privati”.

Per Maurizio Di Cosmo, segretario Cgil Fermo, “a Fermo la Cig aumenta del 17,6% nel primo quadrimestre 2904 rispetto allo stesso periodo del 2013 mentre a livello regionale c’è un calo complessivo. Questo denota una maggiore sofferenza del territorio fermano. Inoltre, gli oltre 2 milioni di ore di cig in deroga sottolineano la necessità che il governo provveda il prima possibile a rifinanziare l’ammortizzatore sociale”.

Provincia di Ascoli Piceno e Fermo_Ore di CIG mensili

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

APRILE

% apr.’14/

% apr.’14/

2009

2010

2011

2012

2013

2014

apr.’13

apr.’12

ordinaria

281.123

68.008

40.916

100.508

256.878

21.122

-91,8%

-79%

straordinaria

111.398

117.342

84.929

277.571

40.677

104.452

156,8%

-62,4%

in deroga

97.628

443.779

35.524

571.551

1.155.844

308.992

-73,3%

-45,9%

TOTALE

490.149

629.129

161.369

949.630

1.453.399

434.566

-70,1%

-54,2%

Provincia di Ascoli Piceno e Fermo_Ore di CIG periodo “gennaio-aprile”

gen.-apr.

gen.-apr.

gen.-apr.

gen.-apr.

gen.-apr.

gen.-apr.

I° quadr.

I° quadr.

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2014/2013

2014/2012

ordinaria

469.228

505.399

290.214

402.985

979.719

343.016

-65,0%

-15%

straordinaria

419.569

635.272

451.609

712.068

474.413

792.118

67,0%

11,24%

in deroga

301.280

1.210.171

972.225

981.116

1.456.712

2.288.870

57,1%

133,3%

TOTALE

1.190.077

2.350.842

1.714.048

2.096.169

2.910.844

3.424.004

17,6%

63,3%

Fonte: elaborazione IRES CGIL Marche su dati INPS






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2014 alle 12:58 sul giornale del 23 maggio 2014 - 920 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil marche, bandiera cgil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/4D9