'Blitz' del presidente nazionale Corsi sulle tematiche fiscali e Irap a Grottammare

2' di lettura 30/05/2014 - Il presidente nazionale Fnaarc (Associazione Nazionale Associazioni agenti e rappresentanti di commercio), Adalberto Corsi era di passaggio nelle Marche per impegni istituzionali e così Tullio Luciani, presidente provinciale degli agenti di commercio Fnaarc-Confcommercio di Ascoli Piceno, non si è lasciato sfuggire l'occasione per “blindare” un incontro del massimo esponente della Federazione nazionale, con il proprio direttivo del Piceno.

E così presso l'hotel Paradiso di Grottammare i membri del Direttivo provinciale Fnaarc, guidati dallo stesso presidente Luciani, hanno avuto la grande opportunità di confrontarsi con la massima espressione della loro Federazione ed avere dunque dalla viva voce del presidente Corsi le anticipazioni sulle primarie azioni che l’organizzazione nazionale sta portando avanti nell'interesse degli agenti e rappresentanti di commercio, soprattutto sul fronte fiscale, che da sempre e con l’aggravante ora della crisi economica e dei consumi, rappresenta il cruccio primario di tutti gli operatori, con la spina nel fianco dell’irap sulla quale però, come ha sottolineato il presidente Corsi, si addiverrà a breve ad una positiva soluzione.

All'incontro erano presenti anche il direttore Confcommercio Giorgio Fiori, l'avvocato Walter Gibellieri ed i collaboratori della sede di San Benedetto Maria Angelotti e Fabrizio Capriotti e pertanto si sono sviluppati altri ampi ragionamenti sul fronte della previdenza Enasarco, dei mandati di agenzia che vanno sempre ben ponderati prima della sottoscrizione, dell'efficiente servizio di conciliazione delle vertenze tra agenti e case mandanti, garantito dalla Confcommercio picena e di formazione professionale.

Nel concludere l'incontro oltre ad impegnare il presidente Corsi per un nuovo appuntamento in autunno, con gli agenti del Piceno, Tullio Luciani ha voluto ricordare, con non poca commozione, il giovane collega Sergio Vigili recentemente scomparso rappresentando come anche in questa triste circostanza sia la Fnaarc che l’Enasarco ed i colleghi tutti si siano stretti intorno ai familiari, prodigandosi anche in loro favore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2014 alle 20:15 sul giornale del 31 maggio 2014 - 514 letture

In questo articolo si parla di attualità, Confcommercio di Ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/46N