Ugo Spalvieri confermato alla presidenza di Confcommercio

2' di lettura 01/08/2014 - Ugo Spalvieri, contitolare della Boutique Arianna di viale Vittorio Emanuele è stato riconfermato alla presidenza della Delegazione Confcommercio di Ascoli Piceno per il quinquennio 2014-2019.

Lo ha deciso all'unanimità il Consiglio Direttivo eletto dall'Assemblea dei soci dello scorso 23 luglio, presieduta dal presidente Provinciale Fausto Calabresi, con l'immancabile regia del direttore Giorgio Fiori, che ha altresì provveduto ad eleggere, quali vice presidenti su proposta dello stesso Spalvieri, Walter Gibellieri neo consigliere più votato e Pippo Feriozzi, presidente della categoria più numerosa qual è quella dei pubblici esercizi.

La conferma di Spalvieri al vertice della delegazione ascolana era già nell'aria in quanto lo stesso aveva guidato con impegno e tanto spirito di abnegazione il direttivo locale dal 2010, affrontando con pochi altri, soprattutto negli ultimi mesi, le tante problematiche attinenti al settore commerciale della città di Ascoli e degli altri 15 comuni dell'hinterland che fanno capo alla stessa Delegazione.

E proprio per la necessità di ricreare una doverosa vivacità sindacale dello stesso direttivo era stato lo stesso Spalvieri a richiedere alla Giunta dell'associazione di cui è componente di diritto, l'anticipo di un anno del rinnovo cariche, rispetto alla scadenza naturale del 2015, proponendo poi all'assemblea anche l'ampliamento del numero dei consiglieri da 7 a 9 membri. Nel ringraziare quindi i suoi due vice presidenti Gibellieri e Feriozzi e gli altri 6 componenti il rinnovato direttivo (Alessandro Brugni, Corrado Fedeli, Claudio Marinozzi, Andrea Negroni, Nico Stallone e Giovanni Tirabassi) il presidente Spalvieri si è praticamente subito messo al lavoro con i colleghi, affrontando con l'ausilio del direttore Giorgio Fiori e del segretario Costantino Brandozzi le tematiche di maggiore attualità, a cominciare dalla "Notte dei Desideri" del prossimo 10 agosto che ancora una volta, secondo i vertici di Confcommercio, presenta alcune criticità che andavano affrontate per tempo, pur se lo stesso Spalvieri ha per certi versi giustificato il mancato preventivo coinvolgimento, almeno di quest'anno con il recente rinnovo dell'Amministrazione comunale.

Sin dai primi del prossimo settembre il nuovo direttivo Confcommercio tornerà a riunirsi per programmare azioni e proposte nell'interesse più generale, con l'auspicio anche che venga rinnovata in tempi brevi dal comune di Ascoli l'utile Consulta per il commercio ed il turismo che, già presieduta da Pippo Feriozzi ed auspicata da anni proprio da Confcommercio è stata istituita solo a fine mandato della prima amministrazione Castelli, decadendo con la stessa.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2014 alle 10:39 sul giornale del 02 agosto 2014 - 750 letture

In questo articolo si parla di attualità, Confcommercio di Ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/73L





logoEV
logoEV