SEI IN > VIVERE ASCOLI >

Cicloturismo nel Parco: le nuove guide multimediali per appassionati anche su Google Earth

1' di lettura
942

In risposta alla crescente domanda di servizi legati al cicloturismo di montagna, il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ha implementato gli strumenti informativi dedicati a questo promettente settore del turismo natura.

La precedente guida unitaria è stata sostituita da undici diverse guide, tradotte anche in lingua inglese, che si concentrano sui percorsi praticabili in altrettante porzioni dell’area protetta, a loro volta identificate sulla base dei centri di noleggio di mountain bike disponibili sul territorio. Si tratta di prodotti agili e molto dettagliati che, accanto ai percorsi percorribili in bicicletta, indicano i toponimi, le curve di livello, i corsi d'acqua, le strade statali, provinciali e locali.

Sul retro è presente una cartina generale del Parco, in cui sono mappati tutti i punti di noleggio ed i percorsi, in modo da fornire all'utente una visione d'insieme del servizio e delle possibilità di spostarsi da una zona all’altra dell’area protetta.

Una specifica legenda indica inoltre i gradi di difficoltà dei percorsi, l’altitudine, la pendenza massima, la lunghezza, la presenza di fondo stradale o naturale e i tempi di percorrenza. Sulla legenda sono indicati anche i punti georeferenziati di maggior interesse, in modo da poter pianificare gli itinerari anche via cellulare, palmare o con altri mezzi multimediali.

Le undici mini guide sono disponibili anche on line sul sito web del Parco www.gransassolagapark.it, dal quale si possono anche scaricare i percorsi per Google Earth.



Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2014 alle 14:48 sul giornale del 05 agosto 2014 - 942 letture