'I ragazzi del ‘96': Poste Italiane promuove il risparmio fra i neomaggiorenni della provincia

1' di lettura 18/08/2014 - Presso i principali uffici postali di Ascoli e provincia è in corso una campagna di sensibilizzazione al risparmio denominata “I ragazzi del ‘96”, rivolta a coloro che nel 2014 compiono il 18° anno di età e sono stati da minorenni titolari del libretto postale “Io capisco”.

Nei primi sette mesi di quest’anno a circa 125 neomaggiorenni ascolani è stato consegnato il nuovo libretto che consente di gestire in piena autonomia il risparmio accumulato durante la minore età. Oltre a incrementare la somma esistente, i giovani possono effettuare prelievi di contante in qualsiasi ufficio postale o dagli sportelli automatici Atm Postamat tramite la Libretto Card.

Attualmente, i libretti di risparmio attivi nella provincia di Ascoli Piceno, nelle varie tipologie, sono più di 113 mila. Oltre all’affidabilità e alla semplicità, il successo di questo prodotto è legato anche all’assenza di spese e commissioni di apertura, di chiusura, di gestione e rinnovo.

Cassa Depositi e Prestiti e Poste Italiane sono costantemente impegnate a promuovere la cultura del risparmio, sensibilizzando in particolare i giovani ad investire sul proprio futuro umano e professionale e offrendo loro strumenti affidabili e con rendimenti sicuri.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-08-2014 alle 14:35 sul giornale del 19 agosto 2014 - 935 letture

In questo articolo si parla di attualità, poste italiane

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8Ez





logoEV