SEI IN > VIVERE ASCOLI > SPORT

comunicato stampa
Antonini interviene in merito alle accuse infamanti rivolte alla tifoseria bianconera dopo Pistoia

1' di lettura
1751

Riportiamo di seguito la lettera che il Consigliere Comunale Andrea Maria Antonini ha scritto al sindaco di Ascoli, Guido Castelli, in merito alle infamanti accuse rivolte alla tifoseria bianconera in occasione della recente trasferta di Pistoia.

Caro Sindaco, come molti nostri concittadini ho partecipato alla trasferta dell'Ascoli Calcio, prima giornata di campionato, di domenica scorsa a Pistoia. La bella vittoria non ha però mitigato il senso di amarezza prodotto durante e al ritorno da Pistoia. Come giá hanno sottolineato diversi sportivi ascolani inaccettabili sono le falsità diffuse su presunti comportamenti assunti dalla tifoseria durante il match come il lancio di fumogeni in mezzo al campo o peggio ancora la vandalizzazione dei servizi igienici nel settore ospiti. Niente di più falso! Se proprio qualcuno si deve lamentare siamo proprio noi tifosi ascolani costretti a pagare in curva per un bicchiere d'acqua l'incredibile cifra di 1,50 euro!! Caro Guido mi rivolgo a te, facendo appello alla tua sensibilità e caparbietá nel difendere in ogni luogo la dignitá lesa dell'ascolanità. Fatti portatore nelle sedi opportune delle lamentele che io ti rappresento a nome e per conto di chi c'era. Nessuno ha voglia di fare la figura del vandalo. Non vorrei che dietro ci fossero manovre oscure per macchiare d'ingiusta infamia la tifoseria ascolana per scoraggiarla a partecipare alle prossimi trasferte dell'Ascoli Picchio. E mai come quest'anno la nostra amata squadra ha bisogno del calore costante e diretto dei propri sostenitori. Grazie


Foto gentilmente concessa dalla società bianconera, fonte pagina Facebook ufficiale Ascoli Picchio.