Scandolara, lunedì 8 incontro in Regione. Ugl: 'C'è bisogno di soluzioni innovative'

1' di lettura 04/09/2014 - Abbiamo un piano A; c’è uno spazio per la quadratura d’assieme di contenzioso sul salario, patto produttivo e solidale, efficientamento e recupero di competitività aziendale. La UGL lo illustrerà lunedì 8 settembre all’Assessore Regionale LUCHETTI; metteremo nero su bianco; dimostreremo ragionevolezza.

L’Assessore Regionale al lavoro LUCHETTI è chiamato a fare un salto di qualità nella valutazione del difficile momento economico ed occupazionale che il territorio sta vivendo; deve dare dignità ai lavoratori e mantenere alto il richiamo alla responsabilità etica e sociale delle imprese. Un punto di equilibrio difficile da raggiungere, ma necessario se intendiamo tutti assieme mantenere coesione sociale e speranza di recupero produttivo ed occupazionale del territorio.

Se guardiamo indietro il pessimismo è d’obbligo; a LUCHETTI non facciamo sconti e non diamo voti positivi per quanto avvenuto; ma domani è un altro giorno; staremo in Ancona con animo aperto e sgombri di ogni pregiudizio; sta a LUCHETTI stupirci positivamente. La tenaglia di taglio di salario e licenziamenti è un brutto avvitamento; la recessione, la deflazione, la spirale di caduta verticale di domanda non può essere la strada obbligata da prendere; sarebbe un suicidio collettivo.

Per la SCANDOLARA la UGL proverà a cercare strade innovative.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2014 alle 10:59 sul giornale del 05 settembre 2014 - 1019 letture

In questo articolo si parla di lavoro, ugl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/9h0





logoEV
logoEV