Scandolara: incontro in Regione, Ugl chiede qualche giorno per sciogliere le riserve

1' di lettura 09/09/2014 - Lunedì 8 settembre incontro in Regione con la SCANDOLARA, importante ma non decisivo. Sul Tavolo proposte discussioni e lunga mediazione dell’Assessore Regionale LUCHETTI per trovare soluzioni alla procedura di mobilità aperta che prevede 25 esuberi.

La delegazione della UGL ha chiesto qualche giorno di tempo per approfondire verificare direttamente con i lavoratori prima di sciogliere le sue riserve.

Certamente rimane centrale l’obiettivo di mantenimento dell’occupazione e rilancio produttivo della SCANDOLARA; senza però rinunciare a salvaguardare i salari reali attuali dei lavoratori, già fortemente penalizzati da decisioni unilaterali dell’azienda.

Dobbiamo verificare l’equilibrio possibile tra obiettivi aziendali ed interessi dei lavoratori; questo è il Nostro compito e lo faremo fino in fondo.

Lavoreremo in questi giorni in grande trasparenza ed in partecipazione con i lavoratori per soluzioni possibili; pur comprendendo le difficoltà del percorso. Certamente la decisione finale avverrà assieme ai lavoratori e con grande responsabilità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2014 alle 10:41 sul giornale del 10 settembre 2014 - 1050 letture

In questo articolo si parla di lavoro, ascoli piceno, licenziamenti, ugl, scandolara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/9tM





logoEV
logoEV