Calcio: l'Ascoli a Ferrara con 1.000 tifosi al seguito per tornare alla vittoria

2' di lettura 20/09/2014 - Dopo il deludente pareggio nel turno infrasettimanale contro il San Marino, l'Ascoli ha l'occasione di riscattarsi contro la Spal degli ex Oscar Brevi e Giorgio Capece.

Il cammino dei bianconeri ad inizio campionato sembrava essere in discesa, prima di incappare in due scialbi X consecutivi che paradossalmente potrebbero aver fatto bene, riportando l'ambiente con i piedi per terra. Con tutta probabilità, non eravamo fenomeni prima e non siamo da buttar via ora: c'è solamente da combattere e scendere in campo con il coltello tra i denti, in Lega Pro questo fa davvero la differenza e può permettere il salto di qualità.

L'Ascoli potrà contare sul sostegno di quasi 1.000 tifosi, che raggiungeranno il 'Paolo Mazza' a dimostrazione di una grande fede. Raramente, anche in categorie superiori, si registrano esodi del genere. La sfida, quindi, sarà anche sugli spalti, tra due tifoserie calde e non proprio in rapporti idilliaci, vista l'amicizia tra gli spallini e la curva nord Ancona.

Ecco l'elenco completo dei convocati: Addae, Altinier, Avogadri, Bangal, Barison, Carpani, Chiricò, Cinaglia, Cristiano Rossi, Giovannini, Gualdi, Iotti, Lanni, Mengoni, Mori, Mustacchio, Perez, Pirrone, Ragni, Ruggiero.

Il Picchio dovrà fare a meno di Pelagatti ma soprattutto di capitan Berrettoni, squalificato, e questo potrebbe spingere l'allenatore ad abbandonare il tanto amato 4-2-3-1 optando per un 4-4-2: Lanni difenderà la porta bianconera, blocco arretrato presumibilmente composto da Rossi e Avogadri ai lati, Mori e Mengoni in mezzo. La linea mediana sarà formata centralmente da Addae e Pirrone, supportati ai lati da Mustacchio e Chiricò, con l’esordio di Bangal dal primo minuto accanto a Perez in avanti. Una valida alternativa dal centrocampo in su potrebbe essere questa: Carpani o Gualdi a spalleggiare Addae e Pirrone, Mustacchio e Chiricò larghi con bomber Perez unica punta: una sorta di 4-5-1 che, all’occorrenza, può diventare 4-3-3.

Arbitrerà la gara il Sig. Giuseppe Cifelli di Campobasso, assistenti Oreste Muto della sezione di Torre Annunziata e Genny Sbrescia di quella di Castellammare di Stabia.

Secondo le quotazioni Paddy Power, il match sarà piuttosto equilibrato. La vittoria dei padroni di casa, infatti, è quotata 2.50, 3 il segno X, 2.6 il colpo esterno dei marchigiani.

Per conoscere meglio gli avversari, clicca qui!



Foto gentilmente concessa dalla società bianconera, fonte pagina Facebook ufficiale Ascoli Picchio.


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2014 alle 15:21 sul giornale del 20 settembre 2014 - 1962 letture

In questo articolo si parla di sport, Ferrara, ascoli calcio, lega pro, rocco bellesi, ascoli calcio 1898, articolo, spal, ascoli calcio picchio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/91k





logoEV
logoEV