Lavoro e innovazione, Digital Borgo lancia 9 imprese: ‘Aiutiamo a tirare i sogni fuori dal cassetto’

3' di lettura 27/10/2014 - SI conclude con successo la prima fase del programma di incubazione promossa da Digital Borgo, la Rete di Imprese Digitali e Start Up Innovative con sede all'Aurum di Pescara.

Martedì 28 ottobre alle ore 18, presso la Sala Tosti dell'Aurum, Digital Borgo presenterà infatti i progetti delle prime 9 start up ‘incubate’ con successo. I risultati raggiunti verranno illustrati alla cittadinanza e alle istituzioni, ponendo l’accento su tutte quelle idee che, selezionate e coltivate in tanti mesi di lavoro, si apprestano oggi a diventare aziende innovative.

Oltre a Marco Blasioli e Andrea Risa, rispettivamente presidente e direttore di Digital Borgo, accompagnati dallo staff della struttura, interverranno anche l'assessore al Commercio Giacomo Cuzzi, il vicepresidente del Consiglio comunale Eugenio Seccia, il presidente della Commissione comunale sul Lavoro Piero Giampietro e il direttore di CNA Abruzzo Graziano Di Costanzo.

"Creare, motivare, assistere e lavorare con i team entrati nel nostro programma di incubazione è stata un’avventura non ordinaria – dichiara Blasioli -, che ha segnato un momento di forte discontinuità con le tradizionali attività legate al business del settore ICT. La giornata del 28 è una delle tante occasioni in cui abbiamo messo in condizione i gruppi di startupper di sviluppare il proprio modello di business. Programmi come questi sono ad alta densità di lavoro e ad alta intensità emotiva".

"Negli ultimi anni - commenta Andrea Risa, direttore della rete - i giovani sono stati messi a confronto con il nuovo scenario del mercato del lavoro, che li vuole sempre più specializzati. Coloro che si mettono in gioco con le nuove idee vivono momenti appassionati ma anche frustranti. Adrenalina e stanchezza più inconsolabile si alternano come montagne russe... Da parte nostra, abbiamo messo in condizione centinaia di giovani di mettere alla prova le proprie competenze e uno degli eventi meglio riusciti in Italia a riguardo è stato Startup Weekend, un format di Google in cui si è molto lavorato per la nuova imprenditoria digitale".

“L'incubatore Digital Borgo – proseguono Blasioli e Risa - si prefigge l'arduo compito di allontanare lo scetticismo di come si possa fare impresa, trovando una sostenibilità economica, anche in settori come la cultura in cui la disponibilità a pagare è impalpabile. La domanda deve essere sollecitata, in quanto l’offerta è percepita come già molto ampia”.

Ma quali sono gli strumenti utilizzati per combattere lo scetticismo e la difficoltà di partire? “Innanzitutto le esperienze – spiega Blasioli -, e poi il lavoro sui modelli di business e sulle fonti di ricavo, la riprogettazione dei servizi, i test in condizioni reali e le simulazioni. La sfida che si intende vincere riguarda la diffidenza degli innovatori verso lo strumento impresa, che per alcuni sembra tradisca uno spirito fondativo basato sulla gratuità, sul dono o sulla reciprocità”.

"La seconda fase della fondazione dell'incubatore certificato – conclude il presidente della rete - è la certificazione MISE per avviare il percorso di accelerazione. Offriamo un ulteriore contributo lavorando sulla consapevolezza che l’impresa possa essere uno strumento, utilissimo e spesso indispensabile, per raggiungere obiettivi sociali e culturali, alti e diffusi. Ora non ci sono più scuse. I sogni possono uscire dai cassetti, essere presentati con dignità e nuove capacità."

L’appuntamento è fissato a martedì 28 Ottobre, presso la Sala Tosti dell’Aurum. Le imprese nate dal progetto Digital Borgo e presentate nel corso della serata sono le seguenti: Distribuisco.it, Revaluebox, Artigiani 2.0, AbruzzoBus, The Velvet Room - Italian Tailored Luxury, VIXIV, Digital Sales, Sportaround, Mintadvertising.

Per maggiori informazioni: info@digitalborgo.com - tel. 3932056328






Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2014 alle 16:19 sul giornale del 28 ottobre 2014 - 2451 letture

In questo articolo si parla di lavoro, economia, redazione, pescara, innovazione, crisi, nuove imprese, vivere pescara, digital borgo, eugenio seccia, andrea risa, giacomo cuzzi, marco blasioli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aaEo

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere Lavoro





logoEV