Carnevale delle scuole: coinvolti 1500 alunni per la grande festa in centro e nelle classi

4' di lettura 11/02/2015 - Ad Ascoli è il grande giorno del Carnevale delle scuole, un appuntamento immancabile che coinvolgerà domani mattina 12 febbraio, a partire dalle ore 9, circa 1500 studenti delle scuole cittadine.

In 1200 sfileranno in maschera, fino ad arrivare alle due zone prescelte per le tradizionali esibizioni, ovvero piazza del Popolo e il chiostro di San Francesco, con il saluto di Re Carnevale, Gianni Nardoni, e Buonumor Favorito, Amedeo Lanciotti, mentre in 300, rigorosamente mascherati, attenderanno in aula l’arrivo della Mascherina d’oro Zè Vagni.

Un evento, dunque, che si dimostra sempre più coinvolgente e punto cardine del programma del Carnevale di Ascoli.

“Si tratta di una manifestazione molto importante, - spiega l’assessore comunale alla Pubblica istruzione, Massimiliano Brugni – e per me si tratta, da questo punto di vista, di un debutto. L’iniziativa sta crescendo sempre di più, nonostante la crisi. E lo dimostra la nutrita partecipazione. Con l’Assessorato, attraverso il lavoro di Tonino D’Ascanio, abbiamo organizzato tutta la parte logistica dei rapporti con le varie scuole. Un grande lavoro che, però, ci ripaga per quello che è il risultato finale. Vogliamo far sì che i bambini possano divertirsi con gioia, stare insieme e vivere il Carnevale nelle nostre piazze”.

“Per una questione di tempi – spiega il presidente dell’Associazione “Il Carnevale di Ascoli”, Giovanni Massi - si utilizzeranno due location, visto che i ragazzi che parteciperanno sono tantissimi. L’avvio dell’iniziativa è previsto alle 9 in piazza Arringo, con la banda di Acquasanta che partirà da lì per poi esibirsi, alle 9,30, in piazza del Popolo. Quindi, dalle 9,45, inizieranno ad esibirsi le scuole sia in piazza che al chiostro di San Francesco”.

“Gli istituti coinvolti – spiega D’Ascanio dell’Assessorato alla pubblica istruzione - sono quello di Borgo Solestà, con la Ceci, la Cantalamessa e i plessi di San Serafino e Rodari, e quello di Ascoli Centro con la media D’Azeglio. In totale parteciperanno 1200 studenti e altri 300, i più piccoli, attenderanno la Mascherina d’oro Zè Vagni, rigorosamente mascherati, in classe nelle scuole di San Gaetano, San Domenico e Malaspina”.

“Il Carnevale delle scuole – aggiunge il presidente Massi - è a tutti gli effetti il Carnevale di Ascoli e quello che chiediamo è la presenza contemporanea di più alunni possibile nelle piazze, proprio garantire un bellissimo impatto visivo. Inoltre, intendiamo coinvolgere le scuole anche per il sabato, invitandole a partecipare al concorso anche per aggiungere ai premi destinati alle scuole anche i possibili contributi per la categoria giovani ed eventuali contributi per l’eventuale vittoria della categoria Omnia Bona”.

La conduzione della manifestazione sarà affidata a Marco Regnicoli e il Re Carnevale, Gianni Nardoni, in piazza del Popolo, mentre nel chiostro di San Francesco condurranno Buonumor Favorito, Amedeo Lanciotti, e Silvia Frillici.

Il programma delle esibizioni

In piazza del popolo si esibiranno, nell’ordine: alle 9,45 la Rodari (3° A e 3° B) con “Come se sòna se balla”, alle 10 San Serafino con “Noi voliamo”, dalle 10,15 la Malaspina, 2°A tempo pieno, con “Gli dei” e a seguire con la 2°B tempo pieno in “La magia del sapere”, la 3°A tempo pieno in I nuovi Flinstones, la 3°B tempo pieno in “I pinguini del Madagascar”, la 4° tempo pieno in “Sta scola sta de ventenne n’inferne”, la 5° tempo pieno in “Quann’è tante e quann’è puoc”, la 2°A e la 3°A tempo pieno in “Te vogghie vedè o ardì o femmecà”, quindi alle 12 la D’Azeglio con “La buona scuola”. Nel chiostro di San Francesco, invece, si esibiranno: alle 9,45 le sezioni A, B e C di S.Agostino in “Noi siamo la Piazza della tavola”, alle 10 San Domenico (1° e 2°) in “Lu fridde c’è congelate lu cervielle”, alle 10,15 ancora S.Agostino con la 1° in “Un arcobaleno di colori”, la 2° in “Vitamine, carboidrati, sali minerali (mamma stenghe male), la 3° in “Un bambino di nome Mozart”, la 4° in “Redeme pe’ nen piagne”, la 5° in “Ce seme affemmechite tutte”, quindi alle 11,30 la Falcone-Borsellino 1°-2°-3° in “Li vacanz all’Expo” e 4° e 5° in “Ieme tutte all’Expo”, infine alle 12 la Ceci-Cantalamessa in “Ascoli all’Expo mo ce pensa Ngenò”.b

Foto dalla pagina FB Associazione "Il Carnevale di Ascoli"








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2015 alle 16:50 sul giornale del 12 febbraio 2015 - 1753 letture

In questo articolo si parla di carnevale, spettacoli, ascoli piceno, carnevale di ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afgk





logoEV