3BMeteo.com: 'Maltempo; ancora piogge al Sud e adriatiche ma in attenuazione. Weekend in parte bello'

2' di lettura 26/02/2015 - Edoardo Ferrara: “Ancora piogge e rovesci talora intensi al Sud e sull’Abruzzo, dove si registrano alcune criticità; meglio altrove. Weekend con più sole ma non per tutti”.

“Ancora maltempo al Sud e adriatiche per l’insistenza di un vortice ciclonico tra Sicilia e Ionio” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “la situazione più difficile si registra proprio sulla Sicilia e in Abruzzo, che risultano tra le regioni più colpite dal maltempo con punte pluviometriche che nelle ultime ore superano anche i 50-70mm. Allagamenti, smottamenti e anche qualche esondazione si registrano in particolare su pescarese, palermitano, agrigentino: proprio sulla Sicilia sono caduti solamente nel mese di Febbraio picchi di oltre 300-400mm, pari anche ad oltre il 30% dell’accumulo che si dovrebbe registrare in un anno.”

“Il maltempo attenuerà comunque gradualmente la presa” – prosegue l’esperto – “per l’indebolimento di questo vortice di bassa pressione che insiste ormai da giorni. Venerdì avremo ancora delle piogge e dei rovesci sparsi al Sud, sulle Isole Maggiori e sull’Abruzzo, con neve mediamente oltre 1000-1500m, ma i fenomeni saranno via via in graduale attenuazione. Discreto altrove anche se al Nord si addosserà una nuova perturbazione in discesa dal Nord Europa, che tuttavia determinerà deboli nevicate solo sulle Alpi di confine mediamente oltre 700-1000m e un po’ di nuvolosità irregolare di passaggio altrove ma senza particolari piogge.”

“Il weekend si prospetta discreto su gran parte del Paese ma con ancora qualche nota instabile” – conclude Ferrara – “in particolare sabato avremo ancora la possibilità di qualche pioggia o acquazzone al Sud, Sicilia, Sardegna con neve mediamente oltre 700-1200m; altrove soleggiato o al più variabile ma senza piogge. Domenica migliora anche al Sud salvo ultime piogge su Salento, bassa Calabria e nord Sicilia. Altrove sole prevalente salvo nubi in aumento al Nordovest e Toscana con qualche fenomeno ancora su Alpi di confine, Levante Ligure e settori toscani settentrionali, comunque debole. Una situazione di estrema variabilità che ci accompagnerà fino all’inizio della prossima settimana, in attesa di una nuova probabile ondata di maltempo attesa dal 4 Marzo, accompagnatga dal ritorno del freddo e della neve a quote basse, comunque ancora da confermare”.

Sul Piceno, previste piogge sparse fino alla giornata di venerdì. Possibile miglioramento per sabato e domenica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2015 alle 14:16 sul giornale del 27 febbraio 2015 - 869 letture

In questo articolo si parla di attualità, 3bmeteo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afYg