Al via l'ADMO League 2015

2' di lettura 10/05/2015 - Calcio d'inizio per l'ADMO League 2015. E' un torneo di calcio tra istituti superiori della provincia di Ascoli organizzato dalle sezioni ADMO di Ascoli Piceno e San Benedetto Del Tronto in collaborazione con l'ente di promozione UISP e coordinato dall'Ufficio Scolastico Territoriale. Semplice la formula; il 12 maggio presso il campo sportivo dell'Istituto Agrario Ulpiani si svolgeranno le qualificazioni tra l'Istituto Biologico "Mazzocchi", l'Istituto Agrario "Ulpiani, il Liceo Scientifico "Orsini" e l'istituto Tecnico Tecnolgico "Fermi".

Il 14 maggio presso il campo sportivo "Ciarrocchi" di Porto d'Ascoli si svolgeranno le qualificazione tra l'Istituto Commerciali "Capriotti", il Liceo Aereonautico "Locatelli", l'Istituto Tecnico Geometri "Fazzini Mercantini" e L'IPSIA di San Benedetto Del Tronto. Le vincenti si confronteranno il 23 maggio al campo "Comunale di Monterocco" messo a disposizione dal Comune di Ascoli che patrocina l'evento, per decretare la vincente.

Il torneo si svolgerà in contemporanea con altre sei regioni italiane coinvolgendo quasi mille giovani calciatori. Lo spirito è quello di una sana competizione sportiva dove gli avversari sono le malattie onco-ematologiche. Il motto è "prendi a pallonate l'indifferenza" con il quale ADMO chiama a raccolta i giovani studenti della provincia, per promuovere la donazione di midollo osseo e il reclutamento di donatori capaci di ridare una speranza di vita nuova a malati di leucemia, linfomi, mielomi.

ADMO e AVIS hanno effettuato nelle scuole, Incontri di sensibilizzazione con gli studenti degli Istituti iscritti al torneo riscuotendo grande interesse. Nella conferenza stampa di presentazione, svolta presso la Sala Massy di Palazzo dei Capitani, sono intervenuti, oltre alle associazioni ADMO e AVIS, il prof. Baldini, coordinatore degli insegnanti di educazione fisica, di cui si è sottolineato il prezioso lavoro di organizzazione operato nell'ambito delle funzioni dell'Ufficio Scolastico Territoriale.

Infatti proprio il prof. Baldini ha sensibilizzato gli insegnati che a loro volta si sono fatti promotori verso i Presidi e gli studenti. Il presidente provinciale della UISP, Elio Costantini ha parlato del compito operativo di tesseramento e arbitraggi toccato a suo ente. La prof.ssa Tulli, insegnante di educazione fisica del Liceo scientifico ha sottolineato l'alto valore sociale dell'iniziativa tanto da proporre di rendere questo, un appuntamento stabile da inserire nei prossimi piani di offerta formativa. Ma sopratutto c'erano i veri protagonisti, i rappresentanti degli studenti dell'Istituto Agrario, Matteo Panichi e dell'Istituto Biologico, Francesco Maranesi che hanno confermato l'intersesse che il torneo ha suscitato. I ragazzi delle scuole che parteciperanno alle finali del 23 maggio saranno accompagnati da San Benedetto ad Ascoli e ritorno su pullmann forniti dalla Provincia. Alla fine il vicesindaco Ferretti ha portato il saluto dell'amministrazione comunale e dato l'appuntamento per il 12 maggio al campo per il fischio d'inizio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2015 alle 11:43 sul giornale del 11 maggio 2015 - 784 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ajbM





logoEV
logoEV