Calcio: l'Ascoli saluta la Tim Cup dopo la sconfitta contro il Cosenza

1' di lettura 03/08/2015 - L'Ascoli di mister Petrone saluta la Tim Cup dopo la gara d'esordio. Tra le mura amiche, infatti, i bianconeri non sono andati oltre l'1-2 contro il Cosenza.

Tutte le reti nella seconda frazione di gioco: al vantaggio del Picchio firmato Tripoli, ha risposto La Mantia, prima del gol del definitivo vantaggio di Arrighini, arrivato negli ultimi scampoli di gara.

Diverse occasioni per i padroni di casa nei primi 60 minuti, con un calo fisico, invece, a caratterizzare la seconda parte del match.

La tifoseria, che come sempre ha risposto presente, certa che non sarà questo l'Ascoli che andrà ad affrontare il prossimo campionato, ha deciso comunque di applaudire la squadra a gara terminata.


Tabellino:

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni; Pelagatti, Cinaglia, Mengoni, Pecorini; Addae, Pirrone, Carpani (24' st Jankto); Grassi (35 st Berrettoni); Perez, Tripoli (35 st Mustacchio). A disp.: D'Egidio, Di Sabato, Orsolini, Paolini, De Grazia, Liberati. All. Petrone.

COSENZA (4-4-2): Perina; Corsi, Tedeschi, Pinna, Ciancio; Criaco, Arrigoni (28' st Fiordilino), Caccetta, Statella; Vutov (17' st Arrighini), La Mantia (17' st Guerriera). A disp. Saracco, Blondett, Soprano, Di Somma, Novello. All. Roselli

ARBITRO: Baroni di Firenze

ASSISTENTI: Vitaloni di Jesi e Maccaddino di Rimini

RETI: 16' st Tripoli, 39 st La Mantia, 50 st Arrighini

NOTE: ammoniti Perez, Corsi. Rec. 5' st. Spettatori 2454 per un incasso di 25602,50 €


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 







Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2015 alle 11:02 sul giornale del 04 agosto 2015 - 1064 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, ascoli, vivere ascoli, Michele Piccioni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amMs





logoEV
logoEV