Offida: grande successo per il Festival Nazionale di teatro amatoriale

3' di lettura 16/10/2015 - “Progettualità in campo con modalità diverse”, questa è per il sindaco, Valerio Lucciarini, l'unica soluzione possibile per preservare la Cultura nei Comuni, nonostante i tagli dovuti alla crisi.

“Non è detto che una necessità non possa determinare una virtù”, continua il primo cittadino, e a ragione visti i risultati che sta ottenendo la prima edizione del Festival nazionale di Teatro Amatoriale Serpente Aureo Città di Offida. Il terzo spettacolo, “La grande magia”, sarà portato in scena il 17 ottobre alle 21:15 e può contare già sui 110 gli abbonamenti, diverse decine i biglietti già venduti e con tutta probabilità si raggiungerà di nuovo il sold-out.

“Il Teatro torna a vivere grazie alla prosa – continua Lucciarini – e grazie al filo diretto, alla grande collaborazione con una realtà locale importante come il Gad'A. Per la prossima edizione, pensiamo già di valorizzare il Festival con un direttore artistico del Teatri di Prosa”.

Gli spettacoli già andati in scena (Non Sparare sul Postino e Non mi dire te l'ho detto), oltre a ottenere un grande successo in biglietteria, oltre a divertire hanno anche emozionato il pubblico, coinvolto anche dal fatto di dover esprimere su un foglio il proprio gradimento allo spettacolo.

“Ormai chiunque partecipa allo spettacolo consegna regolarmente il biglietto all'uscita – ha commentato l'assessore alla Cultura Isabella Bosano – Lo scopo di questo Festival, oltre a far parlare in tutta Italia del Serpente Aureo (al Gad'a arrivano nuove richieste da parte delle compagnie) è anche quello di coinvolgere i bambini e i ragazzi delle scuole offidane con delle recensioni per ogni esibizione teatrale e anche con un corso di teatro che li porterà a recitare sul palcoscenico del Serpente Aureo ad aprile”.

Gianfranco Fioravanti della Uilt Marche ha definito il Festival un fiore all'occhiello e lo considera n importante patrimonio per la città di Offida, che è tornata così e riempire il proprio teatro; della stessa opinione è Pietro Petrocchi del Gad'A, che ha sottolineato l'importanza della grande collaborazione che c'è stata tra l'associazione e l'amministrazione comunale, grazie alla disponibilità della Bosano e di Lucciarini.

Per quanto riguarda il terzo appuntamento, di sabato 17 ottobre alle ore 21:15, sarà la compagnia Artistica...mente di Loreto a portare in scena “La grande magia” di Eduardo Di Filippo.
“Il Professor Otto Marvuglia fa sparire durante uno spettacolo di magia la moglie di Calogero Di Spelta per consentirle di fuggire con l’amante, e fa poi credere al marito che potrà ritrovarla solo se
aprirà con totale fiducia nella fedeltà di lei la scatola in cui sostiene sia rinchiusa. Quando la donna ritornerà pentita, il marito si rifiuta di riconoscerla, preferendo restare ancorato all’illusione di una
moglie fedele custodita nella inseparabile scatola”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2015 alle 14:57 sul giornale del 17 ottobre 2015 - 1273 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, offida, teatro amatoriale, Comune di Offida, Festival Nazionale di teatro amatoriale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aphl





logoEV