Calcio: 1-1 tra Real Virtus Pagliare e Castignano nel recupero della 5° giornata di campionato

3' di lettura 23/10/2015 - Finisce 1-1 il recupero della 5.a giornata di campionato tra Real Virtus Pagliare e Castignano. Mister Di Lorenzo, senza Amadio squalificato, conferma gli stessi undici che ben avevano fatto con la Palmense con la sola eccezione di capitan Rossetti, che torna al centro della difesa insieme a Carfagna; Addarii è l’unico riferimento offensivo.

La Real Virtus Pagliare, neo-promossa in Prima Categoria, si presenta con un 4-3-3 con Casali riferimento avanzato e L. Pierantozzi e Mancini alle sue spalle; l’esperto Fioravanti guida il reparto arretrato. Parte forte il Castignano che al 13’ va subito in vantaggio con Emanuele Di Buò (al 1° centro in maglia biancorossa) che raccoglie un cross basso di Camilli ed indirizza nel palo lontano dove D. Pierantozzi non può arrivare. Al 14’ ci prova Addarii ma il suo tiro finisce di poco fuori.

Dopo un inizio scoppiettante del Castignano, la Virtus prende coraggio con gli ospiti che sembrano a tratti subire la freschezza degli avversari, oltre che un terreno di gioco davvero in pessime condizioni che non fa altro che favorire la fisicità dei blu di casa. Al 31’ l’azione più pericolosa della Virtus è sui piedi di Casali che , in dubbio fuorigioco, calcia di poco fuori da buona posizione. Il 1° tempo si chiude dunque con i biancorossi meritatamente in vantaggio.

Nella ripresa i locali partono più decisi con Perazzola che va subito vicino al gol del pari al 47’ ma il suo tiro finisce di poco alto da buona posizione. Il Castignano ha poi una colossale occasione per chiudere il match al 63’ con il neo-entrato G. Di Lorenzo ma lo stesso so fa ipnotizzare dal portiere di casa e fallisce una ghiotta occasione a tu per tu proprio con D. Pierantozzi proteso in uscita bassa. E come spesso accade purtroppo nel calcio, neanche due minuti e Casali si lascia cadere in area di rigore castignanese: l’arbitro abbocca e concede un dubbio penalty che lo stesso Casali trasforma per il pareggio locale. Al 71’ invece è G. Di Lorenzo a reclamare un rigore ma stavolta Tassi dice no, facendo infuriare la panchina ospite.

Il Castignano ci prova fino alla fine e va vicino al gol del vantaggio al 93’ ancora con G. Di Lorenzo ma la sua sforbiciata finisce di poco alta sopra la traversa; gesto tecnico che sicuramente meritava molto di più ma di fatto non succede più nulla fino al fischio finale. Finisce come detto con un pari amaro per il Castignano, che pregustava il bottino pieno ma per quanto visto in campo forse il pari è il risultato più giusto anche se il rigore concesso ai locali è apparso francamente inesistente. Pareggio importante che comunque muove la classifica e porta a sei le giornate di imbattibilità dei ragazzi Di Mister Di Lorenzo che sabato prossimo sono attesi dalla difficile trasferta di Petritoli dove occorrerà un Castignano tosto e gagliardo come quello visto contro la Palmense.

R.V. PAGLIARE: D. Pierantozzi, Pagnotta, Bizzarri, Perazzola (62’ Ottaviani), Tedeschi, Fioravanti, Diop (86’ Konica), L. Pierantozzi (70’ Re), Casali, Mancini, Massetti. All: Elio Silvestri
CASTIGNANO: Berardini, Massi, Angelini, Di Buò, Carfagna, Rossetti, Camilli, A. Di Lorenzo, Addarii (58’ G. Di Lorenzo), Vannicola (82’ Capriotti), Rossi (62’ Spina). All: Oliviero Di Lorenzo
Arbitro: Tassi di Ascoli Piceno
Note: Spettatori 100 circa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2015 alle 22:50 sul giornale del 24 ottobre 2015 - 1513 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, castignano, Polisportiva Castignano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apBo