Carnevale di Ascoli, parte la corsa all’iscrizione al concorso mascherato

Carnevale 2' di lettura 26/01/2016 - Parte la corsa all’iscrizione al concorso mascherato per l’edizione 2016 del Carnevale di Ascoli.

Da lunedì prossimo 1 febbraio, dalle 9 di mattina, sarà aperto lo sportello temporaneo della segreteria dell’associazione “Il Carnevale di Ascoli” presso l’Ufficio informazioni turistiche del Comune, in piazza Arringo (Sala dei Mercatori) e sarà possibile iscriversi alla gara in maschera che, quest’anno, si svolgerà dal pomeriggio di sabato 6 febbraio (per la categoria Omnia Bona) fino alla sera di martedì 9 febbraio.

Come ormai tradizione, si preannuncia già una caccia alla postazione fissa, come accaduto in passato, con possibili “accampamenti” davanti al Comune a partire dalla mezzanotte di domenica sera, considerando che l’iscrizione potrà essere formalizzata, come detto, solo dalle 9 di lunedì, quando sarà aperto lo sportello iscrizioni della segreteria dell’associazione “Il Carnevale di Ascoli", con termine ultimo fissato per le ore 13 di sabato 14 febbraio, ma per la scelta delle postazioni conterà la cronologia delle iscrizioni. La segreteria per le iscrizioni al concorso, come sempre nell’Ufficio informazioni sotto a Palazzo Arengo, rimarrà aperta ovviamente tutta la prossima settimana, da lunedì a sabato fino alle 13, quando si chiuderanno le iscrizioni al concorso. All'atto dell'iscrizione, che è gratuita, ad ogni gruppo mascherato o singola maschera verrà consegnato il buono valevole per la fotografia obbligatoria da distribuire ai membri della giuria, a scopo di documentazione ed ausilio alla valutazione.

Anche quest’anno il concorso prevede quattro sezioni: gruppi fissi, gruppi itineranti, giovani e sezione sabato e domenica mattina (Omnia Bona). Con quest’ultima categoria, per chi uscirà il sabato pomeriggio e la domenica mattina.

Per quanto riguarda le postazioni fisse, saranno praticamente le stesse, eccetto quella in piazza Arringo che lo scorso anno si trovava davanti al museo archeologico per particolari esigenze e che quest’anno è stata eliminata. In pratica le postazioni saranno così dislocate (come riportato nella planimetria ufficiale sul sito www.ilcarnevalediascoli.it): 4 in piazza Arringo, 1 in piazza Simonetti, 1 in piazza Roma, 1 in via XX Settembre, 1 in via D’Ancaria, 1 nel chiostro di San Francesco, 1 in via del Trivio, 1 in corso Trento e Trieste e 1 in corso Mazzini oltre alle tradizionali postazioni per Accademia del dialetto e laboratorio del trucco.

Come sempre, l’invito dell’associazione “Il Carnevale di Ascoli” è a “partecipare e lasciarsi coinvolgere lasciando la massima libertà allo spirito satirico delle maschere, caratteristica che fa della manifestazione ascolana un qualcosa di unico e inconfondibile”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2016 alle 16:33 sul giornale del 27 gennaio 2016 - 1904 letture

In questo articolo si parla di attualità, carnevale, ascoli piceno, carnevale di ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asWm





logoEV