Coldiretti Ascoli - Fermo: dagli agricoltori Parmensi 100 quintali di mangime per le stalle terremotate

1' di lettura 04/04/2017 - Cento quintali di mangime sono stati donati per le stalle terremotate del Piceno da un gruppo di agricoltori di Traversetolo, in provincia di Parma. A darne notizia è la Coldiretti Ascoli Fermo dopo la consegna del carico, organizzata assieme alla Coldiretti parmense.

Il mangime è stato distribuito a undici allevatori che hanno avuto danni dal sisma.
“In attesa di dare una soluzione al problema delle stalle mobili e mettere in sicurezza gli animali, continuano le iniziative di solidarietà da parte degli agricoltori di tutta Italia che sostengono le nostre aziende in un momento difficile– sottolineano Paolo Mazzoni, presidente di Coldiretti Ascoli Fermo e il direttore Alessandro Visotti –. Vogliamo dunque ringraziare la Coldiretti Parma e i soci di Traversetolo per aver contribuito a garantire l’alimentazione dei capi nelle aziende colpite dal terremoto”.
La campagna “Dona un ballone” segue le altre numerose iniziative promosse dalla Coldiretti assieme all’Associazione Italiana Allevatori e ai Consorzi Agrari che hanno consentito anche la consegna di mangiatoie, carrelli per la mungitura, generatori di corrente oltre a roulotte, camper e moduli abitativi, mentre continua la vendita del Cacio Amico fatto con il latte degli allevatori terremotati e degli altri prodotti nei mercati di Campagna Amica per garantire uno sbocco di mercato dopo lo spopolamento forzato dei centri urbani colpiti dal sisma.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2017 alle 11:21 sul giornale del 05 aprile 2017 - 220 letture

In questo articolo si parla di attualità, coldiretti, coldiretti marche, sisma, mangime, fieno





logoEV