SEI IN > VIVERE ASCOLI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Tonelli (Udc): "La Salaria e Ferrovia dei due mari, necessario un impegno delle forze politiche per obiettivi importanti"

2' di lettura
380

Dopo l’incontro di Rieti, in cui si sono presentate le linee programmatiche di sviluppo di Anas per la strada Salaria e di RTI per l’anello dell’ Appennino occorre ampliare la visuale ed estenderla fino all’Adriatico. Il monte degli investimenti pluriennali inseriti nei piani quinquennali di Anas e triennali di Rti si circa 1.3 miliardi di euro sono un impegno serio e concreto come ha ribadito il ministro Del Rio, ma rimangono una parte di ciò di cui ha bisogno il nostro territorio.

L’impegno della Regione Marche per ottenere l’area di crisi complessa deve esser valorizzato con un investimento forte sulle infrastrutture per proiettare il Piceno al 2040. Pensare di riportare tutto alla situazione precedente degli eventi sismici vorrebbe dire cristallizzare la crisi occupazionale e del sistema produttivo che ha portato il governo a decretare lo stato di area di crisi complessa perdendo una grande opportunità.

Occorre non solo il potenziamento della Salaria ma anche lo sviluppo della linea ferroviaria San Benedetto -Ascoli Rieti-Roma. Rinunciare a queste Infrastrutture sarebbe come decretare Il buon esito dell'operazione ma la morte del paziente poiché non vi saranno per i prossimi anni opportunità così grandi come quelle che abbiamo in questo momento. Oggi urge più che mai mettere da parte i propri vessilli e unirsi in un unico corpo, valorizzando le forze presenti sul territorio, per portare in tutte le sedi nazionali ed europee una voce unica affinché si possono creare le condizioni per valorizzare le attuali forze economiche presenti nel territorio ed attrarne di nuove assicurando un futuro proiettandoli verso il 2040.

Noi dell’Udc siamo convinti che sia necessario affiancare agli sforzi della Regione Marche, per dare una opportunità ai nostri territori, una forte unità di intenti da parte delle formazioni politiche e civili per raggiungere obiettivi importanti, accettando l’idea che tutto ciò non rappresenta una esigenza di una parte ma la condizione comune su cui ricostruire il futuro del Piceno. Solo se uniti saremo forti! Lo afferma Daniele Tonelli, Consigliere Provinciale UDC



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2017 alle 11:32 sul giornale del 25 ottobre 2017 - 380 letture