Rubava i soldi dalle slot in affitto nel suo bar, scoperto e denunciato grazie a delle telecamere nascoste

1' di lettura 21/02/2018 - Il proprietario di un bar, aveva escogitato un modo per rifornirsi di soldi attingendo comodamente alle casse dalle slot tenute in affitto nel suo locale.

L'uomo infatti, con l'aiuto di un complice aveva trovato il modo di aprire le slot e dunque accaparrarsi tutti i soldi delle giocate. Ma il proprietario delle macchinette non ci ha messo molto a capire che qualcosa non andava. Il primo sospetto era sopraggiunto nell'estate del 2015, quando in un'operazione di riscossione del denario si era accorto che i conti proprio non portavano, il computer interno indicava che nella cassa c'erano 558 euro ma il contenitore era inspiegabilmente vuoto.

Così il proprietario delle slot ha deciso di nascondere delle telecamerine all'interno delle macchinette in modo da poter far luce ed incastratre il ladro degli incassi. Dopo qualche tempo, con una scusa ha tolto le telecamere, per controllare le registrazioni, avendo subito conferma dei suoi sopetti. L'uomo, munito di prove, ha segnalato l'accaduto alle forze dell'ordine e per il proprietario del bar e il suo complice é scattata la denuncia.


di Rachele Giordano
redazione@viveremarche.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2018 alle 10:15 sul giornale del 22 febbraio 2018 - 366 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo, rachele giordano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aRS2





logoEV
logoEV