Sisma 2016, le Marche non spendono i fondi europei

1' di lettura 27/12/2018 - Terzoni, M5S "Indolenza di burocrazia e Vice Commissario Cesriscioli, si prendano i dovuti provvedimenti"

"Le Marche e le altre regioni interessate dal Sisma2016 non stanno spendendo i fondi europei specificamente indirizzati alle aree terremotate; tutto ciò è inaccettabile" commenta così Patrizia Terzoni, vicepresidente della Commissione Ambiente della Camera le notizie circa l'entità della spesa dei fondi POR-FERS.
Secondo i dati elaborati da IlSole24Ore, nelle Marche su 243 milioni di euro di fondi POR-FERS assegnati, la quota di gran lunga maggiore tra le quattro regioni interessate dall'emergenza, gli impegni di spesa sono al 28% e le risorse spese effettivamente al 4%.
"Credo che i numeri siano inequivocabili ed è veramente inconcepibile che davanti al dramma di cittadini ed imprese la burocrazia e il Presidente di Regione Luca Ceriscioli, Vice Commissario alla Ricostruzione, mostrino una tale indolenza e scarsa efficienza. Serve uno scatto in avanti perché sono tanti i problemi delle aree appenniniche che possono essere risolti o almeno mitigato con questi fondi".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-12-2018 alle 22:46 sul giornale del 28 dicembre 2018 - 260 letture

In questo articolo si parla di attualità, Movimento 5 Stelle, M5S

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a2QY





logoEV
logoEV