Ferretti (CasaPound): “Centrodestra vivace solo su individuazione sindaco, mai in 20 anni su scelte strategiche"

1' di lettura 11/03/2019 - Nello schieramento del centrodestra impazzano le polemiche e le prese di posizione relative al nome del nuovo candidato sindaco per le elezioni amministrative del 2019. Nome che divide come non mai partiti ed esponenti dell'amministrazione comunale.

“Curioso che la politica sia rovente, piena di dichiarazioni forti e veti incrociati solo sotto elezioni – commenta Giorgio Ferretti, responsabile di CasaPound – fino ad oggi invece, in vent'anni di centrodestra, non abbiamo registrato nessuna presa di posizione sui temi principali del dibattito politico cittadino”.

“Nessun consigliere, assessore, gruppo di civici (che oggi spuntano come funghi), che abbia puntato i piedi sul riacquisto dei parcheggi, sulla vendita di Piceno Gas, sulla volontaria desertificazione commerciale del centro storico, sulla difesa dell'ospedale territoriale. Tutti allineati e silenziosi su questi temi, salvo poi disseppellire l'ascia di guerra solo nella spartizione delle poltrone”.

“Un disinteresse verso i veri nodi politici che continua a penalizzare Ascoli e suoi cittadini – conclude Ferretti – che esigono, invece, un cambiamento radicale nelle persone e nella visione della città. Cambiamento che può essere incarnato, ad oggi, solo da CasaPound e dalla sua squadra, da sempre battagliera ed alternativa sui temi cruciali del dibattito politico”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2019 alle 16:59 sul giornale del 12 marzo 2019 - 176 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, CasaPound Italia Marche, casapound

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a5bL





logoEV
logoEV