Offida: resoconto del quinto e ultimo Forum per il Programma

2' di lettura 30/03/2019 - “È fondamentale che i giovani vengano messi in condizione di apportare un miglioramento nella società”. Così queste parole, il candidato sindaco per Offida Solidarietà e Democrazia, Luigi Massa, ha dato il via al quinto e ultimo Forum per la Programmazione, che si è tenuto nella sede della Consulta giovanile, Y-Lab 2.0.

L’incontro ha riguardato tematiche giovanili. Sono intervenuti gli assessori alla Partecipazione, Isabella Bosano e alle Politiche giovanili, Davide Butteri. Massa ha introdotto l’argomento tornando a ribadire – così come aveva fatto nei precedenti appuntamenti - l’importanza dell’ascolto dei cittadini per la costruzione del programma elettorale e ha sottolineato la grande opportunità, per una città, di avere una sede per la Consulta giovanile: un luogo di incontro e di scambio di idee.

“Vorremmo continuare ad avere un ruolo centrale nella comunità e mai di facciata: praticare l’arte del bene comune”, ha aggiunto subito una giovane, palesando da subito la stoffa dei dinamici ragazzi offidani. Tra i suggerimenti presentati al candidato sindaco, c’è la trasformazione di Y-Lab 2.0 in un punto di aggregazione sempre più variegato e non solo legato all’aula studio – sebbene fondamentale per molti di loro - per coinvolgere, così, anche i giovani che lavorano. I rappresentanti della Consulta hanno fatto presente la loro esigenza di rendere più disponibile l’aula studio, che attualmente è da loro autogestita, magari ricorrendo alla figura di un custode. È stato proposto anche di potenziare il coordinamento con le altre consulte del territorio, per organizzare eventi trasversali. E proprio per quanto riguarda gli eventi, hanno precisato che vorrebbero ampliarli per arrivare ad autofinanziarsi. Per esempio, in virtù delle risorse interne che sono le competenze acquisite dai ragazzi negli anni, è hanno proposto anche di fornire dei servizi funzionali alla comunità, come corsi d’inglese o d’informatica. Durante il dibattito è emersa l’opportunità, in futuro, di intercettare, con l’aiuto del Comune, dei contributi europei dedicati alle attività giovanili.

È stata ribadita l’importanza del rapporto tra giovani e amministrazione comunale anche perché da lì si crea quel legame forte che permette ai ragazzi di rimanere nella città che amano: Offida. Si è terminato così il ciclo di appuntamenti che Massa ha voluto chiamare Forum per il Programma: “Certi momenti di confronto dovrebbero diventare periodici, anche quando sarà terminata la campagna elettorale”. Il candidato sindaco di Offida Solidarietà e Democrazia organizzerà nuovi incontri nelle prossime settimane, stavolta nei 10 quartieri di Offida, per presentare la squadra e il programma elettorale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2019 alle 17:38 sul giornale del 01 aprile 2019 - 165 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5W7





logoEV